/ Sanità

Sanità | 30 aprile 2020, 10:30

Tra Moncalieri e Carmagnola l'Asl To5 mantiene 141 posti letto per pazienti covid: "Attenzione alla Fase 2"

L'azienda sanitaria di Torino sud per il momento il programma di assistenza per i malati da coronavirus

Tra Moncalieri e Carmagnola l'Asl To5 mantiene 141 posti letto per pazienti covid: "Attenzione alla Fase 2"

L’Unità di Crisi della Regione Piemonte ha inviato ai direttori generali di tutte le aziende sanitarie la richiesta di predisporre e comunicare entro il 3 maggio le azioni propedeutiche alla Fase2 dell’emergenza.

L'Asl To5, che coinvolge i territori della cintura sud di Torino, da Moncalieri a Chieri, da Nichelino a Carmagnola, ha deciso di mantenere i 141 posti letto riservati ai pazienti covid nelle sue strutture ospedaliere. Nel documento inviato ai sindaci del territorio dell'azienda sanitaria, si giustifica il mantenimento della situazione di emergenza con "il prossimo spostamento della popolazione". In sostanza, si prevede che le aperture decise dal Governo porteranno nuovi ingressi di contagiati e quindi occorre non abbassare la guardia.

La conferma è arrivata nella giornata di ieri dalla decisione di rinviare tutte le visite ambulatoriali non urgenti a dopo l'8 maggio, mentre l'Asl To5 sta elaborando un piano per il progressivo ritorno all’operatività pre-Covid per le aree ospedaliere e territoriali, ma senza escludere un eventuale ritorno dell’epidemia. La pressione sui Pronto Soccorso per fortuna è diminuita nelle ultime settimane, ma per ragioni di sicurezza si è scelto di non modificare l'assetto generale degli ospedali.

Per questo tra il Santa Croce di Moncalieri e il San Lorenzo di Carmagnola restano quasi 150 posti a disposizione dei malati covid.

redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium