/ Politica

Politica | 06 maggio 2020, 17:51

Riparti Piemonte, Magliano (Moderati): "Trascurato il terzo settore"

"Faccio mie le richieste del Forum del Terzo Settore: la Giunta Regionale cambi rotta. Se stiamo reggendo nonostante tutto, buona parte del merito va proprio alle realtà che in questo disegno di legge sono così poco"

Riparti Piemonte, Magliano (Moderati): "Trascurato il terzo settore"

"Le Associazioni e l'economia sociale hanno subito, come tutti i comparti, il devastante impatto della crisi. Ma nel disegno di legge regionale c'è poco per il loro sostegno. Faccio mie le richieste del Forum del Terzo Settore: la Giunta Regionale cambi rotta. Se stiamo reggendo nonostante tutto, buona parte del merito va proprio alle realtà che in questo disegno di legge sono così poco. Mi batterò in Commissione perché questa Maggioranza apra gli occhi". Lo ha detto il capogruppo dei Moderati, Silvio Magliano.

“Anche il Terzo Settore è stato colpito dalla crisi, anche le Associazioni devono affrontare le spese per la messa in sicurezza anti Covid-19; anche le realtà non profit hanno personale assunto da pagare; anche le attività di somministrazione gestite da Associazioni di Promozione Sociale non hanno fatto registrare incassi in queste settimane di chiusura; anche le APS culturali o sportive, così come gli EPS e le ASD, hanno subito il duro colpo dell'emergenza; lo stesso dicasi degli ETS che si occupano di didattica e di educazione dell'infanzia”.

“Per tutte queste realtà saranno previste misure di sostegno? Sarà garantito l'accesso al fondo di solidarietà per le imprese della Cultura e alle misure Emergenza Sport, Sicurezza Sport e Lo Sport riparte? Sarà garantito l'accesso alle misure per l'attività didattica e di educazione dell’infanzia?”.

“Disegno di legge regionale Riparti Piemonte alla mano, a loro favore c'è davvero poco. Una situazione che mi preoccupa e che ritengo inaccettabile. Il Terzo Settore è attivo e insostituibile in tantissimi campi: dalla disabilità alle dipendenze, dalle Scuole Materne ai Centri Estivi. Non solo risponde ai bisogni, ma dà lavoro a migliaia di dipendenti. Non può essere trascurato dalla politica. Mi associo alle richieste del Forum del Terzo Settore. Il Terzo Settore tiene in piedi questa regione e questo Paese. Stiamo reggendo nonostante tutto anche grazie al Volontariato e al coraggioso impegno di tutte quelle realtà che, gratuitamente e assumendosene tutti i rischi, non hanno mai fatto mancare il loro contributo in questi due mesi. Mi batterò in commissione perché questa Maggioranza apra gli occhi”.

comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium