/ Il Punto di Beppe Gandolfo

In Breve

lunedì 26 ottobre
lunedì 19 ottobre
lunedì 12 ottobre
lunedì 05 ottobre
lunedì 28 settembre
lunedì 21 settembre
lunedì 14 settembre
lunedì 07 settembre
lunedì 31 agosto
lunedì 24 agosto

Il Punto di Beppe Gandolfo | 01 agosto 2020, 07:00

Riparare e riutilizzare vuol dire amare

Riparare e riutilizzare vuol dire amare

Il primo ricordo di mia nonna: la vedo seduta accanto alla stufa con i ferri da calza sempre in mano a confezionare golfini per figli e nipoti. Ricordo ancora l’uovo di legno che le serviva per rammendare i calzini. Era sempre affaccendata per rimediare a uno strappo, a un buco, all’inesorabile rovinarsi delle cose. Ha attraversato a testa alta gli anni della miseria e della malora,  ma anche gli anni del cosiddetto boom senza stravolgere il proprio tran tran. Quando poteva permettersi un cappotto nuovo, si è comprava una Singer e la casa è andata al ritmo della macchina per cucire.

I miei genitori sono ancora cresciuti all’ insegna del “non si butta via niente”. Oggi che tanto si parla di crisi, un po’ di quella cultura sta tornando di moda. Io ho imparato a cercare chi sa riparare e aggiustare le cose, a non buttare via il bel maglione soltanto perché la tarma ci ha fatto un buchino. Ho conosciuto un magnifico ciabattino: la fresa per i tacchi, la macchina per le scarpe strette. E in quella bottega ho incrociato il commercialista che faceva risuolare, per la terza volta, le sue Church’s. Frequento i “mercatini dell’ usato” per vendere e acquistare abiti, mobili, oggettistica varia.

Secondo le statistiche io faccio parte di quei 35 milioni di italiani che hanno fatto retromarcia sullo sperpero facendo la fortuna del calzolaio, ma anche del falegname e dell’elettricista. Abbiamo scoperto che una lavatrice ha sette vite e che la si può anche far riparare se perde acqua. Non ci scandalizziamo davanti alla gastronomia che salda i piatti pronti (invenduti a pranzo) a prezzi stracciati, per cena. Sono uno di quei due italiani su tre per i quali lo shopping sfrenato è solo un ricordo. 

E se la crisi avrà insegnato che le cose hanno un valore e posso essere riparate e riutilizzate…allora, ben venga la crisi.

Beppe Gandolfo

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium