/ Viabilità e trasporti

Viabilità e trasporti | 11 settembre 2020, 11:05

Melezet, dopo 10 anni in arrivo la protezione paramassi della Provinciale 216

Entro la fine di settembre l'apertura del cantiere per la sistemazione del versante roccioso

Melezet, dopo 10 anni in arrivo la protezione paramassi della Provinciale 216

È prevista entro la fine la fine di settembre l’apertura del cantiere per la sistemazione del versante roccioso nella frazione Melezet di Bardonecchia, nel tratto della Strada Provinciale 216 interrotto dal maggio 2010 a causa di una imponente frana staccatasi dalla parete delle “Rocce del Rouas”. I 2000 metri cubi di materiale franati a valle avevano invaso la sede stradale e causato danni ad alcuni fabbricati. Da allora il tratto della Provinciale 216 interessato dalla frana è chiuso al traffico ed è stato realizzato un bypass alternativo, che consente comunque di raggiungere il piazzale degli impianti di risalita del Melezet e la frontiera italo-francese al Pian del Colle.

A giorni è prevista l’approvazione con Decreto del Consigliere metropolitano delegato ai lavori pubblici del progetto esecutivo del primo lotto dei lavori di costruzione del nuovo vallo-rilevato paramassi. Il progetto è stato predisposto dalla Sitaf spa, come previsto dalla convenzione sottoscritta nel giugno 2018 tra la Città Metropolitana di Torino, il Comune di Bardonecchia e la società concessionaria del traforo autostradale del Frejus e dell'autostrada Torino-Bardonecchia.

La convenzione ha dato seguito ad un percorso istituzionale condiviso per la sistemazione nel sito di Melezet di una parte del materiale di scavo della galleria di sicurezza del traforo, di competenza della Sitaf spa. È previsto che il materiale venga impiegato per il rimodellamento morfologico e la messa in sicurezza del versante franato nel 2010. La Convenzione del 2018 che regola rapporti tra i tre Enti prevede la costruzione di un vallo-rilevato paramassi a protezione dei fabbricati di civile abitazione interessati dalla frana e del tratto della Provinciale 216 attualmente interdetto al transito. È prevista inoltre la sistemazione della viabilità provinciale, degli accessi e dei parcheggi a servizio degli impianti sciistici di Melezet.

L’intervento complessivo, interamente progettato da Musinet Ingegneria spa, si suddivide in tre lotti funzionali, il primo dei quali sarà realizzato e finanziato da Sitaf spa e consisterà nella realizzazione del vallo-rilevato paramassi in corrispondenza delle civili abitazioni, con l’utilizzo dei materiali di Sitaf attualmente depositati provvisoriamente in loco. Le soluzioni operative scelte dai progettisti tengono conto dell’esigenza di una contestuale sistemazione ambientale, richiesta dalla comunità locale. Il progetto esecutivo è stato redatto in ottemperanza alle prescrizioni della conferenza dei servizi, che ha esaminato e approvato il progetto definitivo dei lavori. La stima del costo dei lavori del primo lotto è di circa 3,5 milioni di Euro e la durata è prevista in circa un anno.

Il secondo lotto, già finanziato dalla Regione Piemonte per altrettanti 3,5 milioni di Euro, sarà realizzato a seguire dalla Città Metropolitana di Torino e consisterà nel completamento del vallo rilevato nel tratto di valle e nel ripristino di parte della strada provinciale interrotta.

Il terzo lotto, attualmente in attesa di finanziamento, con una spesa stimata in 1,2 milioni, è mirato al completamento delle opere stradali per il ripristino definitivo della Provinciale 216 e al miglioramento dell’accesso alla borgata e ai parcheggi. L’intero ciclo delle lavorazioni sarà accompagnato da un attento monitoraggio dei parametri ambientali.

comunicato stampa

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium