/ Politica

Politica | 15 gennaio 2021, 14:24

Domani sit-in di Partito Radicale e rappresentanti Camera Penale del Piemonte davanti alla Regione per chiedere interventi urgenti nei confronti dei detenuti

Lo slogan della manifestazione è “No alla morte per pena, legalizzare le carceri”

immagine di repertorio di un sit-in dei Radicali in piazza Castello

Domani sit-in di Partito Radicale e rappresentanti Camera Penale del Piemonte davanti alla Regione

Domani, sabato 16 gennaio, alle ore 11, militanti del Partito Radicale e dell'Associazione Marco Pannella di Torino, presente Mario Barbaro, membro della Segreteria del PR, insieme ai membri dell’Osservatorio Carcere e Commissione Carcere della  Camera Penale del Piemonte Vittorio Chiusano,  gli Avvocati Mirco Consorte, Antonio Genovese, Davide Mosso e Barbara Passanisi,  con l'associazione Airesven, terranno un sit-in davanti al palazzo della Giunta Regionale del Piemonte in Piazza Castello a Torino, con gli slogan: “No alla morte per pena, legalizzare le carceri”.

L'iniziativa ha lo scopo di rinnovare l'appello già rivolto al Presidente della Regione Piemonte, Alberto Cirio, perchè nella prossima somministrazione del vaccini si tenga in considerazione la particolare gravità della situazione negli istituti di pena nei quali non è possibile quel "distanziamento sociale" che all'esterno viene addirittura imposto con severe sanzioni in caso di inadempienza e vengano sensibilizzate tutte le istituzioni affinchè l’esecuzione della pena dei detenuti possa essere effettuata presso il  domicilio laddove previsto dalla legge.

Il sovraffollamento inoltre inasprisce una situazione già di per sè critica, e aumenta il rischio di contagio da Covid anche per gli agenti di custodia, gli educatori, i medici e gli psicologi, gli operatori volontari e gli avvocati. Per scongiurare una possibile crudele discriminazione di tutta la comunità penitenziaria, chiediamo che le carceri siano considerate ad alta priorità di vaccinazione cosi come le RSA intervenendo prioritariamente sui detenuti anziani e/o con patologie mediche.

comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium