/ Cronaca

Cronaca | 30 novembre 2021, 14:08

Sei adolescenti rapinano e poi minacciano un ragazzo a Porta Nuova: fermati a bordo treno e denunciati

Bilancio settimanale dell’attività della polizia di stato nelle stazioni e sui treni in Piemonte e valle d'Aosta: tre arrestati, 17 indagati e 863 persone con precedenti scoperti su 4.317 controllate

Sei adolescenti rapinano e poi minacciano un ragazzo a Porta Nuova: fermati a bordo treno e denunciati

Tre arrestati, 17 indagati, 4.317 persone controllate, di cui 863 persone con precedenti. 270 pattuglie impegnate nelle stazioni e 13 in abiti civili per attività antiborseggio. 74 i servizi di vigilanza a bordo di 164 treni, 17 lungo linea e 37 di ordine pubblico. Questi i risultati dell’attività settimanale, dal 22 al 28 novembre 2021, del Compartimento Polizia ferroviaria per il Piemonte e la Valle d’Aosta.

Durante la settimana sono stati disposti mirati servizi di vigilanza e contrasto alla microcriminalità presso alcune stazioni non presidiate dal personale di polizia, con l'impiego di pattuglie nelle ore pomeridiane e serali, anche a bordo treno, in particolare nella provincia di Torino: Torino Lingotto, Bussoleno, Susa e Rivarolo Canavese; nella provincia di Cuneo: Bra, Mondovì e Fossano.

A Torino Porta Nuova un minorenne egiziano è stato arrestato dagli agenti Polfer in esecuzione dell’ordine di custodia cautelare in istituto penitenziario minorile, emesso la scorsa settimana dalla Corte D’Appello di Torino, per i reati di rapina aggravata e lesioni personali.

Un trentacinquenne algerino è stato arrestato per resistenza a pubblico ufficiale e denunciato per inottemperanza all’ordine di abbandonare il territorio nazionale, emesso dal Questore di Cagliari nel mese di ottobre 2019.

Un trentunenne somalo, senza fissa dimora e con precedenti di polizia per reati contro la persona, è stato denunciato dagli agenti di Torino Porta Nuova per resistenza, oltraggio e minaccia a pubblico ufficiale, nonché vilipendio della Repubblica. L’uomo, a voce molto alta, nelle adiacenze alla stazione, ha pronunciato frasi contro le istituzioni e le forze dell’ordine. Alla vista degli agenti ha continuato nel suo atteggiamento aggressivo, offendendo e minacciando i poliziotti e tentando, con calci e spintoni, di eludere il controllo.  È stato accompagnato negli uffici Polfer e denunciato.

Sempre nella stazione di Porta Nuova sono state elevate quattro sanzioni amministrative per possesso di sostanza stupefacente a quattro stranieri di età compresa tra i 28 e i 40 anni. Alcuni di essi sono stati segnalati dai cani delle Unità cinofile durante i servizi congiunti in ambito ferroviario. Le sostanze rinvenute, hashish e cocaina, sono state sequestrate al termine dei controlli.

Sei giovani di età compresa tra i 15 e i 18 anni, tutti residenti nella provincia di Cuneo, sono stati denunciati per rapina aggravata in concorso. La vittima, un giovane italiano, ha avvicinato uno dei ragazzi per chiedere ausilio nell’acquisto di un biglietto ferroviario presso le macchinette automatiche, consegnando 20 euro. Il giovane, dopo aver preso il denaro, si è allontanato in compagnia degli altri salendo su un convoglio in partenza. Nel tentativo di recuperare i soldi, la vittima ha raggiunto il gruppo a bordo ma è stato accerchiato, minacciato e spintonato al fine di sottrarre il suo marsupio. Fermati a bordo del convoglio, sono stati controllati e denunciati. I minori sono stati riaffidati ai genitori.

redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium