/ Politica

Politica | 17 gennaio 2022, 13:07

Bambina precipitata in via Milano, Rosatelli: “Era seguita da professioniste esperte, basta strumentalizzazioni”

L'assessore alle Politiche sociali respinge le polemiche e sottolinea come la situazione di Fatima fosse monitorata attraverso un sostegno a 360 gradi

polizia via Milano

Bambina precipitata in via Milano, Rosatelli: “Era seguita da professioniste esperte”

No a strumentalizzazioni, Fatima e la mamma erano seguite dal punto di vista abitativo, socio-assistenziale, educativo e sanitario”: a respingere le polemiche nate dopo la morte della bambina precipitata dal 4° piano di un palazzo di via Milano è l'assessore alle Politiche sociali Jacopo Rosatelli.

Situazione monitorata da professioniste esperte”

Rosatelli, a margine dell'inaugurazione dei Giardini Pellegrino a Borgo Dora, è intervenuto nuovamente sulla vicenda difendendo strenuamente i servizi sociali: “La situazione della famiglia – ha aggiunto - era adeguatamente monitorata da professioniste esperte nel settore, con più interventi a settimana per aiutare la signora nella gestione della bambina. Stiamo, in ogni caso, facendo degli approfondimenti e la nostra attenzione è massima”.

No a strumentalizzazioni”

L'assessore, infine, ha risposto alle critiche arrivate soprattutto dal centrodestra: “Chi polemizza - ha concluso – contro i servizi sociali definendoli nemici della persona non fa un buon servizio alla comunità: strumentalizzare il caso in questo modo è inaccettabile”.

Marco Berton

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium