/ Sanità

Sanità | 07 maggio 2022, 19:16

La cerimonia di giuramento dei nuovi iscritti all'Ordine dei Medici di Torino

Oltre 200 i giovani che hanno ricevuto il distintivo e una copia del codice deontologico della professione

La cerimonia di giuramento dei nuovi iscritti all'Ordine dei Medici di Torino


“La pandemia Covid e i carichi di lavoro correlati, aumentati di circa il 30% sia in ospedale sia sul territorio, hanno avuto ripercussioni anche sul rapporto di fiducia fra i medici e i cittadini, provocando stress e preoccupazione nella stragrande maggioranza dei professionisti”.

Lo ha sottolineato oggi pomeriggio il presidente dell’Ordine dei Medici e degli Odontoiatri di Torino, Guido Giustetto, nel corso dell’intervento svolto per la cerimonia di giuramento dei neo iscritti agli albi, incentrato sull’importanza di rafforzare la relazione medico-paziente e il rapporto di fiducia reciproco.

“Sono stati recentemente pubblicati i risultati di un’analisi dei potenziali fattori correlati alla prevenzione e al trattamento del Covid-19 in 177 Paesi, condotta da un ampio gruppo di lavoro internazionale - ha aggiunto -. Ebbene, l’elemento chiave è risultato essere la fiducia: maggiore era la fiducia dei cittadini, interpersonale e nei confronti del governo, minore è stato il numero di infezioni. Quindi è stata la fiducia a regolare gli esiti del Covid-19”.

L’altro aspetto trattato, sempre legato al rapporto medico-paziente, è quanto sia necessario rafforzare la capacità di costruire la fiducia anche nelle situazioni di incertezza, che costituisce una delle condizioni più comuni nella relazione di cura.

La cerimonia di oggi al Teatro Alfieri è stata la prima dopo due anni di interruzione dovuti alla pandemia, ed era riservata agli iscritti nell’anno 2020 (a settembre ci sarà analogo appuntamento per gli iscritti del 2021). Dopo il presidente Giustetto sono intervenuti la consigliera Patrizia Biancucci per la Commissione Albo Odontoiatri, la consigliera segretaria Rosella Zerbi, le rappresentanti delle Commissioni Giovani Medici, Alessandra Taraschi, e Giovani Odontoiatri, Gaia Cravino.

Sono stati oltre 200 i giovani medici ed odontoiatri a prestare giuramento, accompagnati dalla lettura della dottoressa e attrice Geny Macrì: al termine hanno ricevuto tutti il distintivo dell'Ordine e una copia del codice deontologico della professione. 

In mattinata si è invece tenuta la cerimonia dedicata ai medici e odontoiatri decani: premiati con una medaglia d’oro al merito professionale gli iscritti che nel corso del 2020 hanno celebrato i 50 anni di laurea, e con targhe di ringraziamento per gli iscritti che hanno celebrato i 60 e i 70 anni di laurea.

 

comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium