/ Politica

Politica | 04 giugno 2022, 17:15

Fenestrelle al voto, Bouquet: “Dobbiamo continuare il lavoro”

Il sindaco uscente spiega le ragioni della sua ricandidatura

Michel Bouquet (al centro) con la sua lista

Michel Bouquet (al centro) con la sua lista

Cinque anni fa il suo predecessore Ilario Manfredini non si era ricandidato per il secondo mandato, Michel Bouquet, 46 anni, invece si è rimesso in gioco per conquistare la rielezione contro lo sfidante Umberto Neri e spiega il motivo: “Fenestrelle ha delle potenzialità incredibili e una comunità unita che vuole crescere, dobbiamo continuare il lavoro che abbiamo fatto”.

Nel suo precedente mandato Bouquet si era dedicato a tempo pieno al lavoro di sindaco e così sarà anche per il secondo. Il suo gruppo ‘Essere tradizione – pensando al futuro’ “è composto da gente che vive Fenestrelle tutto l’anno e il mio gruppo si è aperto al contributo di due esponenti che sedevano in minoranza, ma che hanno aperto un dialogo costruttivo con noi: Marco Bourlot e Ugo Griva”. Bourlot 5 anni fa era uno dei due rivali di Bouquet per la poltrona di sindaco, ora correrà con lui, perché il primo cittadino uscente ne riconosce “il bagaglio politico e amministrativo incredibile, nonché il brio e la capacità di dare consigli che portano a decisione condivise. Queste sono elezioni importanti e risorse simili non vanno disperse”.

Marco Bertello

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di TorinOggi.it su WhatsApp ISCRIVITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium