/ Politica

Politica | 31 maggio 2023, 20:13

Il Piemonte lavora per migliorare l'accessibilità del trasporto pubblico alla persone con disabilità

Preparato un questionario per conoscere le abitudini dei titolari di libera circolazione

trasporto pubblico

Il Piemonte lavora per migliorare l'accessibilità del trasporto pubblico ai disabili

Un questionario per conoscere le abitudini degli utenti con difficoltà motorie e ottimizzare il servizio di trasporto pubblico. La Regione Piemonte, nell’ottica di migliorare l’accessibilità ai servizi di trasporto pubblico locale e regionale da parte degli utenti disabili ha formulato un questionario per sondare, tra i circa 101 mila titolari di tessera di libera circolazione (di questi 42 mila hanno fornito una email), le abitudini di utilizzo dei mezzi e le necessità di servizio.

"Essere autonomi negli spostamenti è una necessità trasversale, che dobbiamo provare a garantire a tutti - spiega l’assessore ai Trasporti della Regione Piemonte Marco Gabusi - Il nostro obiettivo è rendere i mezzi pubblici sempre più accessibili indipendentemente dalle difficoltà motorie. Capire quante persone disabili usano i mezzi, da quali zone, in che orari ci permette di tarare meglio il servizio e programmare gli investimenti a seconda degli effettivi bisogni".

Il questionario è reso in forma anonima e si potrà compilare dal 1 al 11 giugno 2023 nell’area dedicata sul sito della Regione Piemonte: "È stata inviata una e-mail ai titolari della tessera con il link al questionario - specifica l’Assessore - Nelle prossime settimane sapremo quante persone hanno aderito e soprattutto avremo uno spaccato delle abitudini dei pendolari che potremmo analizzare nell’ambito dell'Osservatorio sui diritti e sulle pari opportunità delle persone con disabilità nel settore del trasporto pubblico locale e regionale piemontese" a cui partecipano le Associazioni dei Disabili".

comunicato stampa

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di TorinOggi.it su WhatsApp ISCRIVITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium