/ Altri sport

Altri sport | 11 settembre 2023, 11:46

Settimo Torinese si copre di allori: è un trionfo di medaglie agli Europei di Judo Under 21

Ai campionati che si sono svolti in Olanda gli atleti torinesi hanno conquistato tre medaglie, di cui due ori, sul totale di sette degli azzurri

Judoka esulta con medaglia

Successi torinesi agli Europei di Judo under21

Ai campionati Europei Juniores di Judo che si sono disputati a The Hague (Olanda) questo week-end, la Nazionale azzurra dei Judokas la fa da padrona vincendo il medagliere con ben cinque medaglie d'oro, una d'argento e una di bronzo. Di questo tesoretto di sette medaglie, ben tre arrivano dal Piemonte e due sono d'oro.

Il primo oro è di Veronica Toniolo: figlia d'arte, suo padre Raffaele è allenatore della Nazionale Italiana di judo  e i suoi zii Massimo e Pierangelo sono i quotatissimi coach dell' AKIYAMA di Settimo Torinese, la società dei campioni come Basile, Campione Olimpico e Lombardo, due volte argento iridato.

Veronica fa parte della squadra del Centro Sportivo Olimpico dell' Esercito Italiano, combatte nei - 57kg e  si allena a Settimo Torinese da quando è entrata nel professionismo del judo e questa vittoria sottolinea ancora più il suo valore dopo essere stata nella classe under 18 sia iridata che campionessa d'Europa.

 "Questo titolo d'Europa fa il paio con quello vinto da cadetta"- ci racconta Veronica- "ma la strada è ancora lunga per arrivare al mio obiettivo (la partecipazione a Parigi 2024 ndr) per cui lavoro da una vita assieme ai miei genitori. Sto andando bene-continua Veronica- e questo titolo d'Europa mi galvanizza a spingere ancora di più!".

Altro titolo Europeo è quello conquistato da Jean Carletti, 100 kg per due metri di uomo, ventunenne di Numana, che da gennaio 2023 ha iniziato ad allenarsi con il maestro Pierangelo Toniolo presso la palestra AKIYAMA e da pochissimo è entrato a fare parte anche lui della squadra Olimpica dell' Esercito Italiano. "A Settimo Torinese posso allenarmi molto bene- confida Carletti- oltre a tanti sparring partners del mio peso la guida tecnico-tattica è eccellente e io sentivo che stavo proprio al top della forma! Il primo incontro con il Francese Bordin è stato il più difficile ma poi mi sono sbloccato e mi sono andato a prendere la medaglia più luccicante!"

La terza medaglia è stata invece conquistata da Giulia Ghiglione di Andora che dall' età di quindici anni ha trasferito armi e bagagli a Settimo Torinese lasciando il mare e il bel clima della Liguria. Nei 48 kg è arrivata terza dopo una stagione in cui aveva fatto percepire che la sua crescita era stata importante, la medaglia  di bronzo al campionato europeo  è la conferma di tutto ciò. 

"Ora mi aspettano i mondiali ai primi di Ottobre, quindi non si molla niente - dice Giulia - ed era un sogno cui correvo dietro da tempo! Ricordo mia nonna Franca che mi accompagnò lei qui a Settimo, avevo solo quindici anni,  e i primi sei mesi stette con me affinché mi abituassi tra scuola e allenamenti. Ora la nonna è mancata  ma la medaglia è tutta sua....".

comunicato stampa

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di TorinOggi.it su WhatsApp ISCRIVITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium