/ Sport

Sport | 13 novembre 2023, 17:37

Atp Finals, Zverev sgambetta il baby fenomeno Alcaraz e regala la prima sorpresa di questa edizione

Il tedesco batte in rimonta il giovane spagnolo, ex numero 1 e vincitore di Wimbledon, in un Girone Rosso che si annuncia equilibratissimo

sasha zverev

Atp Finals, Zverev sgambetta Alcaraz e regala la prima sorpresa di questa edizione

Dopo la convincente vittoria di Sinner nel match di apertura e il grande spettacolo regalato dalla lunghissima sfida di domenica sera tra Djokovic e Rune, anche il Gruppo Rosso delle Atp Finals inizia con una partita lunghissima. E con il primo risultato a sorpresa di questa edizione, con la vittoria in rimonta di Sasha Zverev sul favoritissimo Carlos Alcaraz.

Vittoria in rimonta

Il tedesco, vincitore nel 2021 della prima edizione torinese di quelli che un tempo erano i Masters di fine stagione, ha battuto il più giovane e quotato avversario facendo leva sul suo servizio e percentuali di prime palle altissime. Nel primo set Zverev era andato avanti subito di un break, ma Alcaraz ha immediatamente strappato la battuta all'avversario, ripristinando la parità.

Col passare dei giochi è sembrato che l'erede di Nadal potesse prendere il comando della partita, ha avuto un primo set ball sul 6-5, Zverev ha allungato al tiebreak che però è stato dominato da Alcaraz, capace di imporsi col punteggio di 7-3. La sfida è girata ad inizio secondo set, quando lo spagnolo ha perso il servizio: Zverev è volato sul 3-0 e non si è più voltato indietro, chiudendo 6-3 senza mai concedere nulla sulla sua battuta.

Decisivo il servizio

Nel terzo la regola dei servizi dura fino al 3-3, quando il tedesco toglie di nuovo la battuta allo spagnolo e sul 5-4, quando va a servire per il match, concede all'avversario la chance di pareggiare, ma poi infila tre punti consecutivi aggrappandosi al suo servizio micidiale e porta a casa il successo.

Il girone, che vede anche la presenza dei due russi Medvedev e Rublev (che saranno impegnati nella sfida di questa sera alle 21), si annuncia così all'insegna dell'equilibrio, anche se al Pala Alpitour di Torino è già iniziato il conto alla rovescia per la super sfida di domani tra Sinner e Djokovic.

Massimo De Marzi

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di TorinOggi.it su WhatsApp ISCRIVITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium