/ Volley

Volley | 20 gennaio 2024, 21:43

Volley A1/F: Washgreen Pinerolo, uno spettacolo da tre punti

Un match infinito con Vallefoglia entusiasma il Pala Bus Company

Attacco di Storck (foto di Christian Bosio)

Attacco di Storck (foto di Christian Bosio)

La Wash4green Pinerolo gioca una partita di orgoglio e determinazione, mostrando la pallavolo di livello della prima fase della stagione. Vale 3 punti e l’aggancio a Vallefoglia in classifica a quota 24.

Primo set

Le ‘pinelle’ imprimono subito un’accelerazione andando sul 4-2. Il vantaggio cresce fino al 9-3, spinto dal servizio di Storck e da due muri consecutivi di Cambi. Ma non è lo strappo decisivo. Vallefoglia infatti arriva fino al -1 (15-14), prima di ripiombare a -3 (19-16). Le marchigiane, però, non mollano e Mingardi sigla il 19-19 pari. Il finale è emozionante, con Pinerolo che spreca due set point prima di chiudere con un ace di Storck: 27-25.

Secondo set

I primi punti del parziale sono delle ospiti, poi la Wash4green torna avanti 7-4, ma non riesce a mantenere il vantaggio. Degradi porta le sue compagne al sorpasso 10-11. Pinerolo riesce a riprendere il doppio vantaggio con Storck (17-15), però non dura. Proprio Degradi, assieme ad Aleksić, è protagonista della volata finale, con le marchigiane che chiudono 21-25. Da segnalare l’ingresso del neoacquisto Mason sul 18-20, con il primo punto messo a segno poco dopo, quello del 20-22.

Terzo set

Vallefoglia va sull’1-4. Un turno di servizio impressionante di Storck, però, scava un solco: un parziale di 7-0 porta le padrone di casa a doppiare le rivali. Non basta. Degradi ritorna protagonista e un muro di Aleksić segnano la parità (13-13). Un errore della stessa schiacciatrice ospite e un punto di Storck, però, riportano la Wash4green a +2 (15-13). Torna l’opposto svizzero in battuta ed è +5 (19-14). La cavalcata continua fino al 24-18, con un errore di Mingardi al servizio che regala il set (25-19).

Quarto set

Pinerolo parte avanti 5-2. L’equilibrio arriva sul 14-14 con un errore di Németh e le marchigiane volano sul 14-18. Le padrone di casa, trascinate da Ungureanu non demordono e arrivano a ribaltare il punteggio e prendersi due match point. Però un errore della stessa schiacciatrice rumena al servizio e una murata di Aleksic su Sorokaite riportano la parità. Mingardi annulla un terzo punto del match, ma Sorokaite ne cancella due a Vallefoglia e Ungureanu il terzo. È una lotta punto a punto. Proprio un ace della banda rumena, che si guadagna la palma di mvp, chiude la contesa: 32-30.

Marco Bertello

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A FEBBRAIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di TorinOggi.it su WhatsApp ISCRIVITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium