/ Volley

Volley | 04 febbraio 2024, 17:28

Volley A1/F: la Wash4green Pinerolo fa un’impresa da 3 punti con Chieri

Le ‘pinelle’ si aggiudicano per 3-1 un derby torinese intenso, con una prestazione di tecnica, grinta e testa

La squadra festeggia la vittoria (foto di Christian Bosio)

La squadra festeggia la vittoria (foto di Christian Bosio)

La Wash4green Pinerolo vince per 3-1 il derby intenso con Chieri. Tecnica, grinta e testa: gli ingredienti di un successo inatteso, che consolida il sesto posto delle ‘pinelle’, grazie ai 3 punti conquistati. Mvp Akrari con 14 punti e 5 muri.

Primo set

Pinerolo parte bene andando sul 5-2, ma le chieresi rientrano subito nel set agguantando il 6-6 grazie a due errori in ricezione di Moro e Sorokaite. Dopo qualche scambio punto a punto, le ospiti piazzano il break del +2 (9-11). Non dura molto perché la Wash4green sfrutta alcune imprecisioni e piazza con Akrari il muro del controsorpasso (12-11). Il vantaggio sale a +2 con un attacco di Mason (19-17), che conferma i segnali positivi già messi in luce domenica scorsa a Busto. Il finale è una volata trionfale per le ‘pinelle’ che chiude al terzo set point con Zakchaiou che centra la rete in battuta (25-21).

Secondo set

L’inizio è equilibrato, ma un servizio vincente di Németh e un muro di Cambi portano la Wash4green sul +3 (9-6). E il vantaggio sale ancora con il turno in battuta della palleggiatrice, che proietta le padrone di casa al 14-9. Coach Bregoli si gioca la carta dell’ex Gray, al posto di Weitzel, e Chieri si porta sul 18-18. Sorokaite e Akrari però respingono l’assalto delle chieresi ed è 20-18. Ma dura poco perché Zakchaiou riporta subito la parità. Le ‘pinelle’ non si demoralizzano e, sfruttando un errore di Omoruyi, riprendono la marcia, volando sul +3 (23-20). Sembra lo strappo decisivo. Invece no. Chieri compie il sorpasso: 23-24. Un muro di Akrari annulla il primo set ball e l’altra ex, Storck, piazza l’ace con una fucilata. Mason però si schianta contro il muro ed è 25-25. A regalare il set ci pensa Gray con un attacco out: 29-27.

Terzo set

Chieri si porta sullo 0-2. Pinerolo sfrutta il turno in battuta di Sorokaite e va sul 5-4. È la base per il primo allungo: 8-5. Il vantaggio sale a +4 (10-6). Le chieresi non ci stanno e con un parziale di 6 punti a zero, mettono la freccia: 11-13. Il divario arriva a +4 sul 14-18. Pinerolo prova a rientrare in gioco, senza successo. Un attacco sparato fuori da Sorokaite regale il 20-25.

Quarto set

Un ace di Sorokaite segna il primo strappo: 4-2. E un muro di Polder vale il +3 (6-3). La stessa centrale olandese mette un altro mattoncino: 9-5. Un punto conteso, che viene poi assegnato a Pinerolo, dopo un lungo video check, per il 18-14 segna uno spartiacque. Chieri si disunisce e le ‘pinelle’ vanno a +6: 21-15. Ma le avversarie hanno un sussulto e si portano a -3 (22-19). La reazione si ferma qui e Storck regala cinque match point con un delizioso pallonetto. Al secondo chiude Mason: 25-20.

Marco Bertello

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MARZO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di TorinOggi.it su WhatsApp ISCRIVITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium