/ Cronaca

Cronaca | 24 giugno 2024, 10:56

Case popolari di corso Agnelli, incendio in una cantina tra degrado e rifiuti. Atc: "Dateci una mano a rendere le aree vivibili"

Al civico 156 sono arrivati carabinieri, polizia municipale e vigili del fuoco. Non ci sono persone intossicate, ma si procede con una pulizia straordinaria

uomo in azione per spegnere incendio

Un incendio è divampato questa notte nelle case popolari di corso Agnelli

Un incendio si è sviluppato di prima mattina in una cantina del complesso Atc di corso Agnelli 156 a torino. Sul posto vigili del fuoco, carabinieri e polizia locale, insieme ai sanitari del 118 che non hanno per fortuna riscontrato intossicazioni. Atc ha subito provveduto a ripristinare l’impianto elettrico danneggiato dall’incendio e chiuso per motivi di sicurezza l’accesso alle cantine che nelle prossime ore saranno sgomberate dal materiale accumulato. In corso intanto la pulizia straordinaria delle scale disposta dall'Agenzia. 

Il presidente Emilio Bolla ha dichiarato che “gestire le case popolari non è mai stato semplice e questo episodio è un esempio delle difficoltà che affrontiamo ogni giorno. Situazioni di degrado come quella che ha costituito il teatro dell'incendio di questa notte devono essere contrastate con determinazione. È necessario un intervento più deciso delle forze dell'ordine, ma soprattutto è indispensabile un maggiore senso civico da parte dei residenti. Le case popolari sono un bene comune e vanno preservate e rispettate. Invito tutti i residenti a collaborare attivamente per mantenere il decoro e la sicurezza: solo attraverso un impegno collettivo possiamo sperare di migliorare la qualità della vita nei nostri quartieri”.

L'Agenzia Territoriale per la Casa è impegnata con le autorità per far luce sulle cause dell'incendio. "Il nostro impegno è rivolto non solo alla gestione e manutenzione degli edifici, ma anche alla promozione di una cultura del rispetto e della responsabilità condivisa. Chiediamo a tutti di fare la loro parte per costruire comunità più sicure e vivibile,” conclude Bolla.

redazione

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di TorinOggi.it su WhatsApp ISCRIVITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium