/ Politica

Politica | 21 marzo 2018, 16:22

Strisce blu a Nizza-Millefonti, l'amministrazione Appendino tira dritto sull'ampliamento: "Ascolteremo associazioni, malati e volontariato"

Il presidente della Circoscrizione 8 Davide Ricca: "Chiediamo che si ritiri il provvedimento almeno fino alla chiusura del cantiere della metro"

Strisce blu a Nizza-Millefonti, l'amministrazione Appendino tira dritto sull'ampliamento: "Ascolteremo associazioni, malati e volontariato"

L'amministrazione Appendino tira dritto sull'estensione delle strisce blu nella zona di Nizza-Millefonti.

La conferma è arrivata dall'assessore ai trasporti Maria Lapietra che oggi ha spiegato come l'ampliamento, oltre ad essere stato deciso nel 2015, "è stato inserito nel piano industriale di Gtt approvato e asseverato". Per questo motivo l'ordinanza può essere "congelata" temporaneamente, come accaduto, ma non revocata. 

Durante questa sospensione Lapietra si è impegnata ad incontrare le associazioni di pazienti e volontariato che quotidianamente operano tra le Molinette, Sant'Anna, Regina Margherita e CTO per ascoltare le loro richieste e venire incontro alle loro esigenze. Un tema, quello delle ricadute economiche su malati e parenti che devono recarsi presso  i presidi ospedalieri, sollevato negli scorsi giorni dai sindacati e poi ribadito ieri tramite una petizione on-line.

Ad intervenire oggi anche il Presidente della Circoscrizione 8 Davide Ricca che, oltre ad aver evidenziato come le nuove tariffe per la sosta in base all'Isee colpiscano i residenti, ha detto "di non essere contrario ideologicamente alle strisce blu, ma chiediamo che si ritiri il provvedimento fino alla chiusura del cantiere della metro".

Cinzia Gatti

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium