/ Politica

Politica | 18 luglio 2018, 15:05

Cgil, Cisl e Uil Piemonte sulla legge elettorale paritaria regionale

"Il Consiglio si doti di una legge capace di rappresentare i generi e di favorire la parità anche in ambito elettorale"

Cgil, Cisl e Uil Piemonte sulla legge elettorale paritaria regionale

Le responsabili dei dipartimenti di Pari Opportunità di CGIL CISL UIL Piemonte Elena Ferro, Monica Cat Genova, Teresa Cianciotta sostengono la proposta di legge ‹Norme per l'elezione del Consiglio Regionale e del o della Presidente della Regione Piemonte›, presentata dalla consigliera Silvana Accossato e firmata da Enrica Baricco, Stefania Batzella, Valentina Caputo, Nadia Conticelli, Marco Grimaldi, Valter Ottria e con il pieno appoggio della Commissione Regionale Pari Opportunità di cui Cgil Cisl Uil sono parte.

“Consideriamo necessario – affermano Ferro, Cat Genova e Cianciotta - che la nostra Regione si doti, ben ultima, di una norma che consenta una più compiuta rappresentanza tra i generi anche nell'esercizio della politica e dei ruoli istituzionali. Il Parlamento regionale assuma dunque al più presto un impegno preciso a dare nuovo impulso alle politiche per le pari opportunità, con particolare riferimento al mondo del lavoro e al contrasto di ogni forma di violenza e discriminazione contro i generi. Auspichiamo che la proposta di legge venga discussa e approvata dal Consiglio Regionale in tempo utile per la nuova tornata elettorale, e sia sottoscritta da tutte le consigliere e i consiglieri attualmente in carica”.

c.s.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium