/ Attualità

Attualità | 23 luglio 2018, 18:35

Coldiretti: "Scegliere made in Piemonte è sinonimo di sicurezza alimentare"

La regione conta 337 specialità: “Un patrimonio agroalimentare che non possiamo permettere di danneggiare con le importazioni"

Coldiretti: "Scegliere made in Piemonte è sinonimo di sicurezza alimentare"

Quasi un prodotto agroalimentare su cinque che arriva in Italia dall’estero non rispetta le normative in materia di tutela della salute e dell’ambiente o i diritti dei lavoratori vigenti nel nostro Paese, e questo accade spesso grazie alla regia e alle norme sancite dagli accordi bilaterali o multilaterali di libero scambio.

Dal riso ai prodotti ortofrutticoli fino all’olio: sono diverse le produzioni per cui non valgono certamente gli stessi standard produttivi, sociali ed ambientali vigenti in Italia. E’ quanto afferma la Coldiretti nel commentare positivamente le dichiarazioni del nuovo Governo sul rivedere i trattati con Marocco e Tunisia, oltre che sul Ceta.

Il Piemonte conta 337 specialità che vanno dalla frutta alla verdura, dalla carne ai suoi trasformati, dai formaggi ai vini, dai prodotti da forno ai condimenti e molto altro, oltre a 14 Dop, 9 Igp, 18 Docg e 42 Doc.

“Un patrimonio agroalimentare che non possiamo permettere di danneggiare con le importazioni – affermano Fabrizio Galliati vice presidente di Coldiretti Piemonte e Bruno Rivarossa Delegato Confederale -. E’ necessario che tutti i prodotti che entrano nei confini nazionali ed europei rispettino gli stessi criteri, garantendo ai consumatori un percorso di tracciabilità e qualità. Per questo motivo il consiglio è quello di acquistare prodotti freschi, direttamente dai produttori come è possibile fare presso la rete dei mercati di Campagna Amica, capillarmente diffusi sul nostro territorio. Inoltre, al fine di valorizzare le produzioni Made in Piemonte, auspichiamo che al più presto sia obbligatoria l’etichettatura per tutti i prodotti: solo così i consumatori potranno scegliere in modo consapevole cosa portare sulle loro tavole”.

c.s.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium