/ Economia e lavoro

Economia e lavoro | 12 settembre 2018, 08:18

In arrivo sei deroghe l'anno per le feste di via nelle Circoscrizioni 2 e 8

Il Comune di Torino ha approvato l'estensione delle concessioni per i territori ampliati in seguito al decentramento

In arrivo sei deroghe l'anno per le feste di via nelle Circoscrizioni 2 e 8

I commercianti di Mirafiori, San Salvario e Lingotto possono tirare un sospiro di sollievo. La tanto paventata limitazione delle feste di via non è più una minaccia, ora che in Comune si è trovato l'accordo sulle deroghe. 

Andrea Russi, presidente della commissione comunale al commercio, ha infatti presentato una delibera per concedere un aumento del numero di manifestazioni in quei territori accorpati in seguito al decentramento. Si tratta quindi della Circoscrizione 2 (ricavata dalla ex 2 e dalla ex 10, comprendente Mirafiori Nord e Sud più Santa Rita) e della Circoscrizione 8 (con ex 8 ed ex 9 insieme, riunendo un vastissimo territorio che tocca Lingotto, Nizza Millefonti, San Salvario, Filadelfia, Borgo Po e Cavoretto). 

Secondo il regolamento comunale, alle circoscrizioni sono consentire 12 feste l'anno con un massimo di tre deroghe per gli eventi in primavera e autunno. Ma per un insieme di quartieri così complesso e articolato come quello della Otto, le limitazioni appaiono troppo stringenti (considerando che le associazioni di commercianti sono ben nove). Un problema emerso con forza lo scorso luglio, quando il presidente Davide Ricca aveva proposto a Palazzo Civico due deroghe in più per Nuova Guala e Via Nizza È-Vviva, dopo una prima sforbiciata tra gli eventi in esubero calendarizzati.  

Adesso, con la ripresa dell'attività settembrina, in assessorato al commercio si è trovata la quadra. La delibera di Russi riguarda quindi le circoscrizioni che "per effetto della norma transitoria del regolamento del decentramento hanno riportato un'estensione territoriale". A queste è concesso di "formulare richiesta alla città di svolgimento di un'ulteriore festa di via per un massimo di concessione di sei deroghe all'anno", a patto che non si superi il limite di 18 manifestazioni per circoscrizione. 

Il nuovo articolo del regolamento così formulato verrà ora sottoposto alle circoscrizione interessate (la Otto lo vota in consiglio stasera) e, una volta approvato, diventerà applicabile nel giro di poche settimane. 

Intanto le feste di quartiere sono già ricominciate. Lo scorso 8 settembre si è svolta la "La dolce notte bianca" di corso Traiano, inserita all'interno degli eventi comunali. Una serata la cui riuscita ha fatto non poco discutere ("Peccato non aver coinvolto la Circoscrizione 8 per il supporto logistico e tecnico", ha commentato il vicepresidente Massimiliano Miano), e a cui ha partecipato anche la sindaca Chiara Appendino. 

Domenica 16 sarà la volta della festa in via Nizza dedicata allo sport e ai bambini, mentre la Circoscrizione 2 ha presentato i progetti per gli eventi autunnali: in corso Sebastopoli il 21 ottobre, in via Tripoli - a tema Halloween - il 28 e attorno allo Stadio Olimpico il 18 novembre. 

Manuela Marascio

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium