/ Cronaca

Cronaca | 18 aprile 2019, 21:57

Indagata la badante per la morte dell'anziana perita ieri nel rogo di via Principe d'Anhalt

La donna è accusata di omicidio e incendio colposo

Indagata la badante per la morte dell'anziana perita ieri nel rogo di via Principe d'Anhalt

A poco più di 24 ore dal rogo che ha distrutto il primo piano di uno stabile di via Principe d'Anhalt, provocando la morte di un'aziana di cento anni, c'è una persona indagata: si tratta della badante dell'anziana perita tra le fiamme.

La donna è accusata di omicidio e incendio colposo per la morte di Augusta Scardovi. Secondo una prima ricostruzione del pm Paolo Cappelli, la signora sarebbe uscita a fare la spesa e avrebbe lasciato acceso un cero votivo che la vittima era solita tenere davanti a un'immagine della Vergine Maria. Quando l'incendio è divampato, poco dopo le ore 14, la badante si trovava al mercato.

L'anziana signora Augusta, che da tempo faticava a camminare, era seduta su una sedia in cucina e non è riuscita a fuggire, andando incontro a una morte atroce.

Massimo De Marzi

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium