/ Economia e lavoro

Che tempo fa

Cerca nel web

Economia e lavoro | 21 maggio 2019, 12:18

Partnership tra Incubatore 2i3T e Banca Alpi Marittime per creare posti di lavoro ad alta intensità di conoscenza in Piemonte

Protocollo d’intesa volto a promuovere e sostenere la nascita e lo sviluppo di nuove attività imprenditoriali e iniziative in fase di start-up all’interno del territorio

Partnership tra Incubatore 2i3T e Banca Alpi Marittime per creare posti di lavoro ad alta intensità di conoscenza in Piemonte

Viene firmato oggi nella sede dell’Incubatore dell’Università di Torino 2i3T in Via Nizza un protocollo di intesa tra 2i3T e Banca Alpi Marittime – BAMLab nell'ottica di promuovere e sostenere la nascita e lo sviluppo di start-up e rilanciare attività economiche sul territorio favorendo l’accesso al mondo del lavoro delle nuove generazioni per contribuire alla crescita occupazionale in Piemonte.

L’accordo consentirà ai due Enti di integrare numerose attività strategiche per lo sviluppo dell’imprenditorialità e dell’innovazione, tra cui attuare percorsi di formazione comuni, promuovere un networking che sostenga la creazione di partnership tra PMI, start up e progetti imprenditoriali, favorire un matching di professionalità e competenze tra le future imprese ed animare attraverso iniziative comuni gli spazi del coworking del BamLab e dell’Incubatore 2i3T, valorizzando le start up più promettenti e facilitando loro l’accesso al credito.

Anche l’accordo stesso presenta contenuti innovativi in quanto non si limita - come accade abitualmente nelle convezioni tra banche ed incubatori – a definire condizioni bancarie che agevolino l’ingresso della startup sul mercato ma prevede una serie di azioni comuni strutturate, che metteranno a fattor comune asset tangibili ed intangibili e best practice di ciascun ente per generare un nuovo modello collaborativo a favore del territorio.

Gli attori dell’accordo

§  L’Incubatore d’Impresa dell’Università degli Studi di Torino 2i3T è l’Incubatore di imprese dell’Università degli Studi di Torino, ed è uno dei principali incubatori universitari italiani. Promuove lo scambio culturale tra il mondo accademico ed il contesto socio – economico, favorendo la diffusione della cultura imprenditoriale all’interno dell’Ateneo ed al tempo stesso promuovendo presso le imprese il trasferimento tecnologico e di conoscenza per la valorizzazione economica dei risultati della ricerca scientifica. 2i3T favorisce la nascita di imprese innovative con potenzialità di crescita fondate sia da ricercatori universitari sia da soggetti terzi, servizi di supporto per avviare la propria attività imprenditoriale, l’accesso ad un network di imprenditori, manager e investitori e fornendo loro anche spazi attrezzati per l’avvio delle attività.

L’accordo con Banca Alpi Marittime si inserisce pienamente nella mission istituzionali di 2i3T, che prevede la promozione delle competenze dei progetti e start up incubati quale fattore di crescita del territorio e del tessuto economico-sociale ad esso collegato.

§  BBanca Alpi Marittime -  Credito Cooperativo di Carrù è una società cooperativa per azioni fondata nel 1899 con sede nel Comune di Carrù (CN). Oggi la Banca ha 21 sportelli, copre un'area geografica composta da 95 Comuni in Piemonte e Liguria e conta quasi 14.000 soci e oltre 200 dipendenti. Realizza una serie di progetti volti a favorire l’attrazione di imprese in settori con scenari particolarmente favorevoli, quali il settore digitale e le nuove tecnologie, lo sviluppo dell’imprenditorialità, la creazione di valore e lavoro per le giovani generazioni, la nascita di opportunità per la nascita e il rilancio delle attività economiche, favorendo gli investimenti per i progetti di sviluppo su nuovi prodotti e servizi, nuovi mercati, innovazione e ricerca ed internazionalizzazione.

 

Condividendo con alcuni giovani nativi digitali valori ed etica, ha dato vita al coworking – acceleratore imprenditoriale BAMLab, il cui scopo è offrire un ‘habitat’ ottimale a potenziali imprenditori e neo-imprenditori per lo sviluppo dell’idea di impresa innovativa, soprattutto digitali ed high tech che offrano servizi ad alto contenuto tecnologico.

L’Incubatore 2i3T nella sua missione di hub territoriale si è sempre posto l’obiettivo di integrare le organizzazioni e le competenze presenti nella nostra Regione, per massimizzare i risultati in termini di ricerca, innovazione e occupazione derivante dalla creazione di nuove imprese ha dichiarato Silvio Aime, Presidente dell’Incubatore 2i3T. -  L’accordo con Banca Alpi Marittime è il risultato di una collaborazione  avviata negli anni passati e che ci permette di estendere questa strategia coinvolgendo un attore dell’ecosistema  attento ai temi dell’innovazione e dell’imprenditorialità, con il quale traguardare nuovi modelli di sviluppo per mettere in rete progetti, start up, PMI e finanza.

Sono orgoglioso, come Presidente della Banca Alpi Marittime, una BCC territoriale – ha aggiunto Giovanni Cappadi proseguire l’attività di supporto allo sviluppo di nuove attività imprenditoriali e start-up del territorio, ma soprattutto offrire ai giovani l’occasione di poter avviare attività imprenditoriali innovative. Questo accordo è sicuramente un’ottima opportunità per sostenere l’economia locale e anche una leva per lo sviluppo commerciale verso piccole realtà che costituiscono gran parte nel nostro tessuto imprenditoriale.

comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium