/ Politica

Politica | 14 ottobre 2019, 11:03

La Regione rimuove i vincoli superflui per i Comuni a rischio idrogeologico

L'assessore Icardi: "Eliminati obblighi superati e inutili, notevole la semplificazione burocratica"

La Regione rimuove i vincoli superflui per i Comuni a rischio idrogeologico

«Esprimo la mia piena soddisfazione per il provvedimento che abbiamo appena approvato in Giunta regionale e che prevede l’immediata rimozione dei vincoli urbanistici della DGR 64 applicati ai comuni in area a rischio idrogeologico. Si tratta di una semplificazione non indifferente sul piano delle procedure burocratiche a carico dei cittadini e della Pubblica Amministrazione, come ex sindaco lo posso testimoniare in prima persona e mi sono battuto perché la Regione intervenisse a rimuovere gli obblighi superflui».

Così l’assessore regionale alla Sanità del Piemonte, Luigi Genesio Icardi, commenta la decisione  della Giunta regionale di esonerare 30 Comuni piemontesi in area a rischio idrogeologico dall’autorizzazione regionale fin qui richiesta per qualsiasi opera edilizia.

«Una procedura – osserva Icardi – che con gli anni aveva perso ogni contenuto tecnico, in quanto superata dalla valutazione di fattibilità già prevista in sede di stesura dello strumento urbanistico».

comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium