/ Eventi

Eventi | 07 novembre 2019, 14:51

Carceri, un incontro per far luce sui percorsi di riabilitazione attraverso attività di volontariato e lavori di pubblica utilità

Domani a Palazzo Lascaris, dalle 11, "Non solo carcere, l’esecuzione penale esterna in Piemonte "

Bruno Mellano, garante dei detenuti

Bruno Mellano, garante dei detenuti

 

La giustizia di comunità e gli Uffici dell’esecuzione penale esterna al carcere (Uepe) sono una scommessa importante per la giustizia e per la società. Aiutare chi commette reato a rendersi conto del danno inferto alle vittime e alla collettività costituisce infatti la premessa fondamentale nell’attivazione di percorsi di riabilitazione attraverso lavori di pubblica utilità e attività di volontariato a favore del territorio. La carenza di risorse e la scarsa conoscenza di tale realtà rappresentano, però, un ostacolo alla messa in atto di tali percorsi.

“Non solo carcere: l’esecuzione penale esterna in Piemonte”, l’incontro che si svolge domani – venerdì 8 novembre – alle 11 nella Sala delle Bandiere di Palazzo Lascaris, sede del Consiglio regionale del Piemonte, è l’occasione ideale per far luce su tale realtà in ambito regionale.

All’incontro – promosso, introdotto e moderato dal garante regionale delle persone detenute Bruno Mellano – intervengono il direttore e il funzionario di servizio sociale dell’Ufficio interdistrettuale dell’esecuzione penale (Uiepe) di Piemonte, Liguria e Valle d’Aosta Domenico Arena e Tiziana Elia e i funzionari di servizio sociale dell’Uepe di Torino Lucia Elisa Azzarone e Andrea Pavese.

Nel corso dei lavori verranno illustrati i dati di una recente ricerca sull’attività dell’Uepe di Torino e di Asti che fa luce su una situazione per molti versi allarmante.

 

comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium