/ Viabilità e trasporti

Viabilità e trasporti | 14 dicembre 2019, 19:58

Da domani in vigore l'orario invernale di Trenitalia, 29 i Frecciarossa in servizio fra Torino e Napoli

Inoltre il Frecciarossa per la prima volta arriva a Bardonecchia e Oulx

Da domani in vigore l'orario invernale di Trenitalia, 29 i Frecciarossa in servizio fra Torino e Napoli

Aumenta l’offerta Frecciarossa che collega Torino a  Roma con 12 nuovi collegamenti tra le due città per un totale di 38 al giorno, salgono a 29 i Frecciarossa in servizio fra Torino e Napoli, con 12 nuovi collegamenti e sarà possibile muoversi anche dopo cena  tra Torino a Milano e viceversa. Inoltre il Frecciarossa per la prima volta arriva a Bardonecchia e Oulx, si potrà infatti arrivare direttamente in montagna nel week end da Napoli, Roma, Firenze, Bologna, Milano e Torino.

Queste le principali novità che da domani, domenica 15 dicembre, data in cui entra in vigore l’orario invernale di Trenitalia, saranno operative in Piemonte.

Novità assoluta per l’inverno di Trenitalia, i collegamenti Frecciarossa di tarda serata: da Torino a Milano e viceversa nei fine settimana. Il Frecciarossa 9671 partirà nelle giornate di venerdì, sabato e domenica da Torino Porta Nuova alle 23.00 in direzione Milano Centrale con arrivo alle 00.02 e fermata intermedie a Torino Porta Susa (p. 23.10) e Rho-Fiera Milano (a. 23.49 – p. 23.51). In direzione opposta il 9668, provenendo da Napoli Centrale (p. 18.30), partirà da Milano Centrale alle 23.05 verso Torino Porta Nuova (a. 0.12) fermando anche a Rho Fiera (a. 23.15 – p. 23.17) e Torino Porta Susa (a. 00.01).

Inoltre, nell’ambito delle azioni per lo sviluppo del turismo, il sabato e la domenica, fino  al 29 marzo saranno attivi due nuovi collegamenti Frecciarossa per Oulx e Bardonecchia da Napoli, Roma, Firenze, Bologna e Milano per soddisfare la domanda di viaggiatori amanti della montagna.

In dettaglio il Frecciarossa 9348: parte da Napoli Centrale alle 6.00 con fermate intermedie a Roma Termini (a. 7.15 – p. 7.25), Roma Tiburtina (a. 7.32 – p. 7.35), Firenze Santa Maria Novella (a. 9.01 – p. 9.10), Bologna Centrale (a. 9.50 – p. 9.53), Reggio Emilia AV (a. 10.13 – p. 10.15), Milano Rogoredo (a. 10.55 – p. 10.57), Milano Porta Garibaldi (a. 11.12 – p. 11.15), Rho Fiera Milano (a. 11.27 – p. 11.29), Torino Porta Susa (a. 12.08 – p. 12.10), Oulx (a. 13.12 – p. 13.14) e arrivo a Bardonecchia alle 13.25. Il Frecciarossa 9349 parte da Bardonecchia alle 14.40 con fermate intermedie a Oulx (a. 14.49 – p. 14.51), Torino Porta Susa (a. 15.48 – p. 15.50), Rho Fiera Milano (a. 16.31 – p. 16.33), Milano Porta Garibaldi (a. 16.45 – p. 16.48), Milano Rogoredo (a. 17.02 – p. 17.04), Reggio Emilia AV (a. 17.40 – p. 17.42), Bologna Centrale (a. 18.07 – p. 18.10), Firenze Santa Maria Novella (a. 18.50 – p. 18.59), Roma Tiburtina (a. 20.24 – p. 20.27), Roma Termini (a. 20.35 – p. 20.53), Napoli Afragola (a. 21.48 – p. 21.50) e arrivo a Napoli Centrale alle 22.03. 

Confermate anche le mete invernali FRECCIAlink per raggiungere le più belle località di montagna nel fine settimana dal 21 dicembre 2019 al 29 marzo 2020 tra cui Aosta e Courmayeur da Torino Porta Susa. In particolare il collegamento con il servizio bus dedicato partirà da Torino Porta Susa alle ore 11.20 per arrivare ad Aosta alle 13.00 e a Courmayeur alle 13.45 mentre il rientro partirà da Courmayeur alle 14.45 con fermata ad Aosta alle 15.30 e arrivo a Torino Porta Susa alle ore 17.30.

Il Gruppo FS Italiane è costantemente impegnato nella promozione della sostenibilità ambientale incentivando le persone a scegliere modalità di trasporto green e promuovendo una cultura attenta alle esigenze del pianeta. In quest’ottica si inserisce il progetto di riduzione della plastica a bordo delle Frecce di Trenitalia dove i viaggiatori troveranno bottiglie in vetro, bicchieri di carta e palette in legno per il caffè.

Fondamentale anche lo sviluppo di collegamenti regionali per mettere in connessione le porte di accesso al Paese: stazioni, aeroporti e porti. A ciò si aggiunge nel solo 2019 l’attivazione di 24 progetti a favore dell’intermodalità, ulteriori 40 sono previsti nel prossimo anno. Continua, infine, anche l’attenzione per gli spostamenti per svago e turismo sui treni regionali con i Travel Book, la collana Itinerari di pAssaggio e una guida per le gite scolastiche.

Novità in arrivo anche per chi ama viaggiare in completa tranquillità sulle Frecce: l’area Silenzio non solo nel livello Business ma anche in Standard, con i suoi 13mila posti al giorno, si presenta rinnovata negli spazi e nell’offerta. Servizi che si aggiungono al Portale Frecce, che con una nuova veste grafica, più semplice e intuitiva, garantisce maggiori contenuti per oltre 200 ore di intrattenimento gratuito. Da gennaio 2020, sarà possibile anche prenotare attraverso il Portale Frecce prodotti del Bar/Bistrò e riceverli comodamente al proprio posto mentre da dicembre partirà, in via sperimentale, sul Frecciarossa fra Roma e Milano un servizio per contenuti in realtà virtuale tramite visori.

Anche internet viaggia ad alta velocità grazie al Wi-Fi Fast, un innovativo sistema multioperatore per una navigazione veloce e stabile, presente su oltre il 70% dei treni Frecciarossa 1000 e sul 100% dei Frecciargento 700. La tecnologia permette di aggregare la capacità di banda di più operatori telefonici 3G e 4G, consentendo ai passeggeri di navigare a una velocità maggiore e in maniera più stabile e continuativa.

comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium