/ Sanità

Sanità | 21 febbraio 2020, 15:38

Regina Margherita, l’assessore Icardi ha illustrato alla sottosegretaria alla salute l’elevato livello specialistico dell’ospedale

Icardi ha sottolineato la "bontà" della recente decisione della Giunta regionale di tenere il Regina Margherita fuori dal Parco della Salute

Regina Margherita, l’assessore Icardi ha illustrato alla sottosegretaria alla salute l’elevato livello specialistico dell’ospedale

A conclusione della visita di stamattina del sottosegretario alla Salute all’ospedale Regina Margherita di Torino, l’assessore regionale alla Sanità del Piemonte, Luigi Icardi, ha ribadito il suo apprezzamento per l’elevato livello di accoglienza e cura che contraddistingue la struttura pediatrica, evidenziando sia l’ammirevole qualità del servizio offerto da tutto il personale, quanto l’ottima condizione dei locali, in parte ristrutturati con l’intervento di benefattori privati.

Una situazione che, come l’assessore ha illustrato alla sottosegretario, conferma la bontà della recente decisione della Giunta regionale di tenere il Regina Margherita fuori dal Parco della Salute, continuando così a garantire ai piemontesi un centro di riferimento di eccellenza, specializzato nella prevenzione, nella diagnosi e nella cura delle malattie dell'età infantile.

In particolare, sono stati oggetto della attenta visita della sottosegretario, la Pediatria specialistica universitaria, l'Hospice Isola di Margherita, il cosiddetto Percorso cuore con i reparti di Cardiologia e Cardiochirurgia, l'Oncoematologia pediatrica ed il Day hospital oncologico, la Chirurgia di alta intensità, l'Obi (Osservazione Breve Intensiva), il Pronto soccorso, i poliambulatori e la Neuropsichiatria infantile.

comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium