/ Volley

Volley | 23 dicembre 2019, 06:00

La Reale Mutua Fenera Chieri ’76 ritrova i 3 punti in casa con un 3 a 1 sulla Zanetti Bergamo

La vittoria fa risalire la squadra all’ottavo posto in classifica (l’ultimo utile per partecipare alla Coppa Italia) scavalcando Filottrano e la stessa Bergamo

La Reale Mutua Fenera Chieri ’76 ritrova i 3 punti in casa con un 3 a 1 sulla Zanetti Bergamo

Nell’ultima partita del 2019 al PalaFenera la Reale Mutua Fenera Chieri ’76 ritrova quei 3 punti che in casa macavano dalla terza giornata (27 ottobre, 3-1 su Caserta). Lo fa con un meritatissimo 3-1 sulla Zanetti Bergamo, squadra reduce da tre vittorie di fila che anche a Chieri ha dimostrato di essere una formazione molto interessante: un aspetto, questo, che dà ulteriore valore alla vittoria biancoblù.
Con una prova molto regolare e convincente le ragazze di Bregoli si sono aggiudicate primo, terzo e quarto set con parziali a 23, 15 e 20, mentre un passaggio a vuoto a metà del secondo set ha fatto girare la frazione a favore di Bergamo.
Top scorer di giornata è Grobelna con 23 punti, mentre il premio di MVP va ad Akrari, autrice di 13 punti (con 5 muri, di cui 3 fondamentali in una delicata fase del terzo set). Fra le buone notizie di giornata per i colori di biancoblù c’è anche il ritorno in campo di Mazzaro.

I 3 punti conquistati fanno risalire la Reale Mutua Fenera Chieri ’76 all’ottavo posto in classifica (l’ultimo utile per partecipare alla Coppa Italia) scavalcando Filottrano e la stessa Bergamo.
Le chieresi concluderanno il girone d’andata giovedì 26 dicembre a Brescia.

Primo set – Si parte con il muro di Smarzek su Perinelli e l’attacco vincente di Grobelna. Sul 4-4 c’è il primo punto break dell’incontro, a firma Guerra. Sul 5-5 la Reale Mutua Fenera Chieri ’76 sale a +3 (8-5) su servizio di Guerra, poi tocca il +5 sul 13-8 (pallonetto di Perinelli). Fenoglio inserisce Rodrigues De Almeida per Van Ryk e Prandi per Mirkovic. Loda realizza il 13-9, quindi con un ficcante turno di battuta riporta sotto la sua squadra (13-12). Grobelna interrompe la rimonta ospite, si procede poi punto a punto fino al 21-20 quando le biancoblù con Guerra e Grobelna salgono a 24-20. La Zanetti Bergamo annulla tre palle set con Olivotto e Smarzek. Chieri chiude al quarto tentativo grazie all’invasione orobica, confermata dal videocheck: finisce 25-23.

Secondo set – Fino al 10-10 regna l’equilibrio. Mitchem (entrata sul 6-6 al posto di Loda) realizza il 10-11, poi Melandri e Smarzek firmano un break a 10-14. Il vantaggio bergamasco cresce ulteriormente grazie ad alcuni errori chieresi, toccando gli 8 punti sul 12-20. Senza ulteriori scossoni il set termina 18-25 su servizio fuori di Perinelli.

Terzo set – Chieri riparte contratta. Sul 2-5 Bregoli chiama time-out: al rientro in campo la sua squadra è trasformata. Con tre muri e un attacco in primo tempo Akrari suona la carica capovolgendo il punteggio in 7-5, segue l’8-5 di Perinelli, poi è di nuovo parità a 8 (Rodrigues De Almeida). Il 10-9 di Grobelna manda al servizio Poulter: è l’inizio di un break di 6-0 interrotto soltanto da Olivotto sul 17-10. Nel finale le biancoblù allungano ulteriormente e trasformano la seconda palla set con tocco di seconda di Poulter (25-15).

Quarto set – C’è equilibrio fino al 10-9. Trascinata da Grobelna la Reale Mutua Fenera Chieri ’76 prende qualche punto di vantaggio, che da lì in avanti mantiene senza farsi più avvicinare, fino al 25-20 di Grobelna che alla seconda palla match fa scendere i titoli di coda su set e partita.

Giulio Cesare Bregoli: "Bergamo è una squadra con diverse soluzioni alternative interessanti, ci può stare che ci sia poi un attimo di necessità di adattamento, però nel complesso abbiamo fatto un’ottima gara. Faccio i complimenti alle ragazze e allo staff per il lavoro svolto fino ad adesso. Credo che oggi il risultato rispecchi come ci si è allenati in queste due settimane: certe cose non arrivano mai per caso".

Reale Mutua Fenera Chieri ’76-Zanetti Bergamo 3-1 (25-23; 18-25; 25-15; 25-20)
REALE MUTUA FENERA CHIERI 76: Poulter 5, Grobelna 23, Rolfzen 8, Akrari 13, Guerra 16, Perinelli 7; De Bortoli (L); Bosio, Mazzaro, Enright 2, Meijers 1. N.e. Laak, Lanzini (2L). All. Bregoli; 2° Sinibaldi.
ZANETTI BERGAMO: Mirkovic 2, Smarzek 21, Melandri 10, Olivotto 5, Loda 9, Van Ry 4 Sirressi (L); Prandi 2Rodrigues De Almeida 9, Mitchem 3. N.e. Imperiali, Civitico. All. Fenoglio: 2° Turino.
ARBITRI: Piana e Pozzato.
NOTE: presenti circa 1300 spettatori.

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium