/ Calcio

Calcio | 04 marzo 2020, 08:00

LO SCOOP A TUTTI I COSTI - Da Alessandria: "Stop dei campionati". Ma sul sito Lnd...

Poteva starci l'ipotesi o la forte probabilità, invece è "sentenza": peccato che manchi un comunicato ufficiale. Risultato: addetti ai lavori confusi

LO SCOOP A TUTTI I COSTI - Da Alessandria: "Stop dei campionati". Ma sul sito Lnd...

Perchè in provincia di Alessandria, ieri 3 marzo, è uscita una notizia alle 14.46 riguardante il nuovo blocco del calcio regionale piemontese-valdostano per il prossimo weekend (7-8 marzo) mentre stamattina, mentre scriviamo questo articolo, non ci risulta nulla di tutto ciò sul sito ufficiale piemontevda.lnd.it?

Domanda secca. 

Il Coronavirus sta uccidendo persone (poche, ma fa male lo stesso, ogni singola esistenza ha valore), sta allarmando e spaventando noi e i nostri cari, sta modificando le nostre abitudini, ci sta costringendo a privarci di qualcosa di necessario, utile, bello o funzionale per la nostra esistenza, sta modificando l'intero assetto nazionale incidendo sull'ambito economico, culturale, religioso e anche sportivo, sta alterando le dinamiche della nostra quotidianità e spesso sta portando a reazioni irrazionali, oltre che a panico ed allarmismo. 

Ai sensi di tutto ciò non capiamo e non condividiamo la scelta del titolo di un giornale online alessandrino di ieri, ore 14.46: "Contrordine: i campionati si fermano ancora", con riferimento a tutto il Piemonte/Valle d'Aosta e non solo alla provincia di Alessandria. Uno scoop a tutti i costi che non trova, ad oggi alle ore 8, ancora un collegamento ad un comunicato ufficiale. Ciò che ha trovato, invece, è stato panico, allarmismo e incertezza in migliaia di persone che da una parte leggevano il nuovo calendario delle gare dal 6 al 10 marzo su Lnd.it e dall'altro non trovavano risposte alle loro domande.

Ripetiamo. Ad oggi, alle ore 8, non è vero che il calcio regionale si fermerà. Lo stesso presidente del Comitato Regionale Christian Mossino, che ieri è stato bombardato via telefono da tanti nostri colleghi, pare si sia irritato per la pubblicazione di indiscrezioni non verificate in mancanza di un comunicato ufficiale sul sito Lnd, unica fonte certa in queste situazioni.

Probabilmente la notizia (visto che una delle proposte del Comitato Tecnico Scientifico nazionale voluto dal premier Conte, e presentate al Governo, sarebbe quella di evitare per 30 giorni manifestazioni, anche sportive, che comportino l'affollamento di persone e il non rispetto della distanza di sicurezza di almeno un metro) diventerà realtà nelle prossime ore. Ma a nostro avviso non è questo il tempo per alimentare l'incertezza delle persone, quindi sarebbe stato giusto e anche legittimo parlare di "ipotesi" o di "forte probabilità". Non è andata così: per qualcuno i campionati sono già fermi, anche se non lo dicono le autorità competenti. 

Noi, invece, continueremo sulla nostra linea. Nel caso, e solo in presenza di comunicati ufficiali, di un "contrordine" del Governo, e quindi anche delle Regioni e delle Leghe calcistiche regionali, vi informeremo tempestivamente delle nuove decisioni. 

 

Michele Rizzitano

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium