/ Politica

Politica | 11 maggio 2020, 12:27

Modello Genova per At-Cn, Pedemontana e opere di compensazione della Tav? Cirio: "Chiesto a Roma la nomina di commissari con poteri speciali"

Mandata in porto l’annunciata apertura dell’ospedale di Verduno il governatore illustra la sua ricetta per ultimare "tre infrastrutture fondamentali per il nostro Piemonte"

Il governatore Cirio accoglie il ministro De Micheli al suo arrivo ad Alba, lo scorso 9 dicembre

Il governatore Cirio accoglie il ministro De Micheli al suo arrivo ad Alba, lo scorso 9 dicembre

Sulle grandi opere il Governo ci dia i poteri speciali riconosciuti a Genova per il rifacimento del ponte Morandi. E’ il contenuto della richiesta che il governatore piemontese Alberto Cirio ha avanzato al Governo e al ministro alle Infrastrutture e Trasporti Paola De Micheli con riguardo a tre infrastrutture di cui la Regione da lui amministrata dal giugno scorso vorrebbe accelerare l’ultimazione dopo anni di attese.

"In un anno avevo preso l’impegno di chiudere il cantiere e aprire l’ospedale di Verduno, adesso muoviamoci per l’Asti-Cuneo"
, ha dichiarato Cirio questa mattina, ospite ai microfoni di 'Radio Alba', prima di aggiungere: "Noi abbiamo tre grandi opere per il nostro Piemonte: l’Asti-Cuneo, la Pedemontana e le opere di compensazione della Tav. Se noi riuscissimo ad avere le modalità gestionali che hanno avuto in Liguria per il ponte Morandi, dove il Governo ha nominato il sindaco di Genova commissario attribuendogli poteri speciali, io sono certo che riusciremo anche a completare queste opere così fondamentali per il nostro Piemonte".

Il presidente della Giunta regionale, che lo scorso 9 dicembre aveva accompagnato Paola De Micheli in un tour attraverso le province piemontesi, ha quindi chiesto allo stesso ministro "la nomina di un commissario con poteri speciali per ognuna di queste tre opere": "Il commissario – ha aggiunto Cirio – lo scelga il Governo, metta i prefetti, metta i sindaci, mettano chi vogliono. Non è un problema di persone, è un problema di regole speciali. Noi abbiamo bisogno che le regole del ponte Morandi vengano attuate anche per queste tre grandi infrastrutture, ed è la richiesta espressa che io ho fatto al Governo e al ministro competente". 

redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium