/ Economia e lavoro

Economia e lavoro | 16 luglio 2020, 18:10

Grugliasco, lo stabilimento Giovanni Agnelli protagonista nel passaggio di Maserati da petrolio a elettrico

Alle porte di Torino sarà prodotta la prima versione "green" della casa del tridente: la Ghibli Hybrid. Intanto venerdì è il giorno della prima assemblea sindacale del dopo Covid, nel piazzale e con Michele De Palma (Fiom)

Grugliasco, lo stabilimento Giovanni Agnelli protagonista nel passaggio di Maserati da petrolio a elettrico

Nel cammino che porterà la Maserati dal passato del petrolio al futuro dell'elettrico, la città di Grugliasco giocherà un ruolo fondamentale. In particolare, lo farà attraverso lo stabilimento Giovanni Agnelli Plant, che si affaccia su corso Allamano, alle porte di Torino.

La conferma è arrivata da Modena, in occasione della presentazione di Ghibli Hybrid, ovvero il primo modello della casa del tridente che si apre all'elettrico. E proprio lui sarà prodotto a Grugliasco, mentre in terra modenese sarà affidata la fabbricazione del nuovo motore 4 cilindri.

Per quanto riguarda le altre novità, è fissato per la fine dell'estate, dunque a settembre, il debutto della supercar MC20, che sarà costruita presso lo stabilimento Ciro Menotti sempre di Modena, mentre i passi successivi (per ora senza una data fissata in calendario) saranno legati alle versioni elettriche di Gran Turismo e Gran Cabrio.

Intanto, proprio presso lo stabilimento di Grugliasco della AGAP Maserati, è fissato per venerdì pomeriggio la prima assemblea sindacale del dopo-Covid. A organizzarla, i rappresentanti della Fiom e si terrà nel piazzale dello stabilimento, proprio per garantire distanze sociali e di sicurezza. Sarà presente anche Michele De Palma, della segreteria nazionale Fiom Cgil. A seconda dei turni di lavoro, le assemblee si terranno alle 10, alle 14 e alle 22 e dureranno un'ora.

Massimiliano Sciullo

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium