/ Eventi

Eventi | 01 agosto 2020, 15:10

A Oulx di scena il teatro di strada e un concerto a impatto zero (pedalando su due ruote)

Per Borgate dal Vivo, appuntamento domenica 2 con performance di maghi, danzatori e clown per le strade del centro. Martedì 4 lo spettacolo di The Family Band 4

A Oulx di scena il teatro di strada e un concerto a impatto zero (pedalando su due ruote)

Domenica 2 agosto per la cittadina di Oulx si snoderà un palcoscenico lunghissimo. A partire dalle ore 17, dal Centro Commerciale Iper Le Baite di Crai fino ai Jardin d’la Tour, passando per via Roma e piazza Dorato Guido, in pieno centro storico, quattro artisti si esibiranno all'interno del festival Borgate dal Vivo. 

Ciascuno metterà in scena una performance, dando vita a uno spettacolo circense completo in tutta la varietà di linguaggi ed espressioni. 

Stefano Cavanna, mago, attore, musicista e storyteller, ha studiato a Las Vegas con i migliori maghi al mondo e a Londra con i maestri dell’arte dello “storytelling magic”. Riccardo Forneris, clown, si è formato artisticamente tra Francia e Italia, specializzandosi in giocoleria, teatro di figura, mimo e teatro di oggetti. Gli spettacoli con le bolle di Davide Rivoira, pluripremiati nei festival internazionali di settore, l’hanno portato in tour in Italia ed Europa, dove si è aperto anche al teatro di strada. Ha collaborato con il regista Mario Garofalo Geymonat in corti e lungometraggi. Lucrezia Collimato sarà invece protagonista di un momento tra danza e magia: attiva artisticamente dal 2001 come attrice e ballerina, si è specializzata nella danza con la Fondazione Teatro Nuovo e poi in workshop internazionali.

Gli artisti si alterneranno in modo da rendere possibile, per chi lo vorrà, assistere a tutte le performance. 

Ma non è tutto. Gli appuntamento con lo spettacolo dal vivo a Oulx proseguono martedì 4 agosto, con un insolito concerto a impatto zero, alimentato dalle pedalate del pubblico, geniale progetto del Teatro a Pedali che illuminerà il quartetto familiare della The Family Band 4.

Il pubblico potrà assistere allo spettacolo attivando biciclette che producono, grazie a un sistema di cogenerazione elettrica, l’energia necessaria a illuminare la scena teatrale. Un’esperienza verde innovativa che unisce l’attenzione all’ambiente al divertimento di una band capace di reinterpretare con freschezza grandi classici della musica rock, e non solo.

"Il concerto è diviso in due parti - spiega Davide, che assieme alla moglie Lidiya fa anche parte dei Kachupa -. Nella prima proietteremo cartoni animati degli anni Venti. Sono muti e, proprio come si faceva all’epoca, la colonna sonora sarà dal vivo. Utilizzeremo strumenti insoliti, come il flauto a coulisse, pentole e altre percussioni create artigianalmente. Una parte della scaletta sarà riservata al nostro consueto repertorio costituito da brani molto conosciuti". 

 

Manuela Marascio

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium