/ Sport

Sport | 09 febbraio 2021, 15:15

Volley, la Reale Mutua Fenera Chieri ’76 torna al PalaFenera per il recupero con Perugia

Appuntamento mercoledì 10 febbraio dalle ore 18,30

Volley, la Reale Mutua Fenera Chieri ’76 torna al PalaFenera per il recupero con Perugia

Era stata la partita che il 19 settembre aveva inaugurato il campionato. Ora Reale Mutua Fenera Chieri ’76 e Bartoccini Fortinfissi Perugia si ritrovano al PalaFenera per il recupero della prima giornata di ritorno, rinviata lo scorso 16 dicembre. L’appuntamento è per domani, mercoledì 10 febbraio, con fischio d’inizio alle ore 18,30.

Le biancoblù si presentano alla sfida dopo la brutta prestazione e lo stop a Firenze che ha interrotto una striscia di cinque vittorie. Anche le umbre (che nel weekend hanno riposato) arrivano da una sconfitta, subita mercoledì scorso nel recupero con Casalmaggiore. Il match dunque offre a entrambe le squadre l’occasione di girare pagina, mettendo in palio punti importanti per i rispettivi obiettivi di classifica.

Nei cinque precedenti (due in A2, tre in A1) il bilancio è di quattro vittorie a una per Chieri. Nei due organici non ci sono ex. Fra gli numerosi spunti di interesse non si può non segnalare la sfida fra Giulio Cesare Bregoli e Davide Mazzanti: dopo tantissimi anni l’uno al fianco dell’altro fra club e nazionale, si affrontano per la prima volta da avversari come primi allenatori.

«Sabato Firenze ha giocato molto bene ed è riuscita a metterci in difficoltà, abbiamo subito il loro gioco e siamo entrare in un mood dal quale non siamo più riuscite a venir fuori – sottolinea Rhamat Alhassan – In questi giorni ci siamo focalizzate su di noi, cercando di analizzare quel che non è andato bene con Firenze, farne tesoro e concentrarci su Perugia per presentarci al match nel migliore dei modi».

"Credo che Perugia verrà qua con l’idea con l’idea di non avere nulla da perdere – aggiunge la centrale statunitense della Reale Mutua Fenera Chieri ’76 – Sicuramente faranno il loro gioco, cercheranno di battere e attaccare bene per metterci in difficoltà. Noi dovremo essere pronte ad attaccarle su ogni singola palla. Sono dell’idea che dobbiamo continuare a essere positive. Essere positive porta positività, così come essere negative porta negatività. Non dobbiamo farci abbattere dalla sconfitta con Firenze, ma resettare tutto e andare avanti".

"Finora abbiamo fatto un’ottima stagione, non dev’essere una sconfitta a buttarci giù. Io sono positiva, abbiamo un bellissimo gruppo, sto bene, mi diverto e stiamo facendo un eccellente lavoro", ha concluso la Alhassan.

comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium