/ Nichelino-Stupinigi-Vinovo

Nichelino-Stupinigi-Vinovo | 22 febbraio 2021, 18:17

A Nichelino nasce una task force per la gestione del Covid

Lo ha deciso il primo cittadino Giampiero Tolardo: ne faranno parte Carmen Bonino e Roberta Monticone, entrambe medici. Michele Pansini diventa vice sindaco, in sostituzione di Filippo D'Aveni

Giampiero Tolardo

a Nichelino nasce una task force per la gestione del Covid

A Nichelino nasce una task force per la gestione del Covid. Lo ha annunciato il sindaco (e medico) Giampiero Tolardo: ne faranno parte Carmen Bonino (capogruppo del Pd) e Roberta Monticone (gruppo Democratici per la Sinistra Tolardo sindaco), che sono emtrambe medici.

"Nell'ultima settimana ho visto crescere i contagi, che oggi, 22 febbraio, sono arrivati a quota 195 casi. In senso assoluto si tratta di una ventina di casi in più, statisticamente non un dato rievante, ma se la tendenza è questa occorre subito intervenire", ha spiegato il sindaco di Nichelino. "Voglio coivolgere i medici di famiglia, per capire l'andamento clinico del contagio, senza fermarsi al solo dato dei tamponi e delle positività".

"Per fortuna c'è una netta riduzione dei ricoveri e la pressione sugli ospedali è in calo, ma questo non si riflette in una forte diminuzione dei nuovi casi come era successo a maggio e giugno", ha aggiunto Tolardo, per motivare le ragioni della sua scelta. "Per fortuna, con domenica è iniziata la campagna di vaccinazione degli over 80, questo diventa fondamentale per mettere in sicurezza le persone più fragili di fronte al rischio di nuove ondate".

E mentre le opposizioni in Consiglio comunale affilano le armi in vista del voto amministrativo, con il Movimento 5 Stelle che ha annunciato l'intenzione di allearsi con Rinnovamento Democratico, per dare vita ad un terzo polo (oltre a centrodestra e centrosinistra), a Nichelino da oggi c'è un nuovo vice sindaco, a una settimana dall'uscita di scena di Filippo D'Aveni: è Michele Pansini, che oltre alle deleghe allo Sport e alla Cultura acquisisce anche quella all'Istruzione.

"E' un riconoscimento al lavoro che ha fatto in questo anno e mezzo, dopo aver preso il posto di Diego Sarno", ha spiegato Tolardo. "Mi spiace veramente che non voglia ricandidarsi e continuare a far parte della squadra". Il sindaco tiene per sè, invece, le deleghe a Manutenzione e Lavori pubblici che erano di D'Aveni.

Massimo De Marzi

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium