/ Sanità

Sanità | 07 maggio 2021, 19:25

La Nuvola tende la mano ai torinesi: alla Lavazza l'hub da 1.700 vaccini al giorno (VIDEO e FOTO)

Il presidente Cirio: "Ogni dose somministrata, è una persona che non si ammalerà. Appendino: "Quello che vediamo qui è la scelta di un'azienda di assumersi una responsabilità sociale che va oltre il concetto di azienda"

hub vaccinale nuvola

La Nuvola tende la mano ai torinesi: alla Lavazza l'hub da 1.700 vaccini al giorno

"Oggi è un giorno bello, ce ne sono pochi. Lo è perché qui ogni numero che viene chiamato dallo speaker è una persona vaccinata in più, una persona che non occuperà un letto in meno, una persona che non si ammalerà, che non rischierà la vita, non farà piangere i suoi cari e non piangerà lei stessa". Così il presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio, con un filo di commozione, apre l'inaugurazione del nuovo hub vaccinale della Nuvola Lavazza.

Dal caffè ai vaccini

Dal museo alle dosi anti Covid. L’azienda torinese mette a disposizione dell' Asl Città di Torino gli spazi di Nuvola per la realizzazione di un hub vaccinale che sarà attivo fino al 30 di settembre. Il centro accoglierà un potenziale di 1.700 persone al giorno, mettendo a disposizione 1300 mq di superficie, con 22 box vaccinali, per un totale di oltre 220.000 vaccinazioni complessive previste e nel rispetto delle categorie nazionali.

Nuvola Lavazza Hub-CV19 sarà aperto 7 giorni su 7, dalle ore 8 alle 20 e sarà dotato delle migliori attrezzature sanitarie e tecnologiche per garantire la massima efficienza, in piena sicurezza, di tutte le operazioni vaccinali e dei flussi di accesso dei cittadini.

 

"Un segnale di speranza e ripartenza"

"Con questo nuovo centro vaccinale, desideriamo dare un segnale positivo e concreto di ripartenza e contribuire a dare un orizzonte di speranza alle persone, con la convinzione che tutti insieme si possa tornare presto alla normalità e con la promessa, chiara e irrevocabile, da parte della nostra azienda di continuare a rispondere prontamente alla comunità ogni volta che sarà necessario” afferma Marco Lavazza Vice Presidente del Gruppo.

Gli spazi di Nuvola Lavazza, destinati alla realizzazione del Centro Vaccinale più grande del Piemonte, rappresentano un segnale di particolare attenzione nei confronti dei Cittadini e degli Operatori Sanitari. Un Centro sicuro e confortevole, dal design moderno e funzionale, in una struttura tra le più prestigiose della Città, che permette di ampliare ulteriormente l’offerta vaccinale cittadina, attualmente già attestata sulle 10.000 inoculazioni giornaliere" dichiara Carlo Picco, Direttore Generale Asl Città di Torino.

Ospite d'eccezione per l'inaugurazione, il sottosegretario del Ministero della Salute, Andrea Costa: "Ogni volta che si inaugura un hub è un grande risultato, è un punto vaccinale in più e un'arma in più per continuare la battaglia contro il Covid. La priorità è vaccinare e vaccinare in fretta. Avere più hub ci aiuta a raggiungere l'obiettivo".

 

Appendino: "La collaborazione pubblico-privato funziona"

Soddisfatta anche la sindaca Chiara Appendino: "La collaborazione tra pubblico e privato che vediamo oggi è determinante per essere capaci di spendere e utilizzare l'effetto leve sulle risorse che arriveranno dall'Europa. Poi l'efficienza nei tempi: questo hub è stato realizzato in 7 giorni. E infine la responsabilità sociale: quello che vediamo qui è la scelta di un'azienda di assumersi una responsabilità sociale che va oltre il concetto di azienda".

Andrea Parisotto

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium