/ Politica

Politica | 30 novembre 2021, 20:15

Il Comune di Torino rinnova il sistema di monitoraggio del traffico

Investimento di due milioni di euro per la centrale gestita da 5T

Il Comune di Torino rinnova il sistema di monitoraggio del traffico

La Città di Torino prosegue il suo impegno nel mantenere ed evolvere l’infrastruttura ITS (Intelligent Tranpsort Systems) della sua Centrale della Mobilità e dell’Infomobilità gestita dalla società in house 5T Srl.

Oggi la Giunta Comunale ha approvato il progetto ‘Traffic & Mobility Management’ volto al rinnovamento del sistema di sensoristica e misurazione del traffico urbano,  che sarà coordinato da 5T S.r.l. e   finanziato con circa 2 milioni di euro, nell’ambito del programma PON Metro con fondi React-Eu (Recovery assistance for cohesion and the territories of Europe) per iniziative a sostegno di una ripresa economica verde, digitale e resiliente.

Per l’Amministrazione Comunale, non si tratta di un mero adeguamento infrastrutturale: il progetto potenzierà gli strumenti di raccolta e di integrazione dei dati di mobilità della Centrale, migliorando da una parte le prestazioni dei servizi già esistenti, come la priorità semaforica ai mezzi pubblici o i servizi di infomobilità ai cittadini, e dall'altra aumentando il patrimonio di informazioni su come sta cambiando la mobilità in città e indirizzare interventi e scelte adeguate alle esigenze dei suoi cittadini.

Nel dettaglio, il progetto permetterà alla Città di:

•      rinnovare con sensori di ultima generazione la rete di monitoraggio e di misurazione del traffico di Torino, che ad oggi ne conta circa 1000 su tutta l’area urbana;

•      potenziare ulteriormente la rete di monitoraggio della mobilità ciclistica e pedonale su 15 assi cittadini (ancora in fase di definizione) con l’installazione di ulteriori stazioni di conteggio che si aggiungono alle 7 già esistenti sulle principali piste ciclabili e alle 4 previste nell’ambito di un’altra linea di finanziamento PON, approvate la scorsa settimana.

•      sviluppare strumenti di analisi della domanda di mobilità multimodale che tengano conto non solo degli spostamenti in auto, ma anche di quelli effettuati con i mezzi pubblici, con le biciclette e con i mezzi in sharing mobility.

•      realizzare uno studio di fattibilità per la realizzazione di un sistema di gestione e supporto alla city logistics per la Città di Torino per supportare l’Amministrazione all’ottimizzazione della logistica urbana con interventi infrastrutturali e procedurali.

comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium