/ Attualità

Attualità | 23 marzo 2022, 08:05

Da Leopoli a Torino: il viaggio fino alla Piccola Casa della Divina Provvidenza di 12 disabili ucraini

I migranti fanno parte degli 83 che la Croce Rossa ha fatto evacuare

Da Leopoli a Torino: il viaggio fino alla Piccola Casa della Divina Provvidenza di 12 disabili ucraini

Da Leopoli a Torino: il viaggio fino alla Piccola Casa della Divina Provvidenza di 12 disabili ucraini

Sono stati accolti martedì 22 marzo alla Piccola Casa della Divina Provvidenza di Torino 12 profughi ucraini con disabilità fra gli 83 che la Croce Rossa Italiana ha fatto evacuare da Leopoli e accompagnato in Italia. 

In Piemonte sono arrivati 21 profughi presso il Centro Operativo Emergenze di Settimo Torinese che sono poi stati immediatamente trasferiti, grazie alla collaborazione della Protezione Civile, in strutture idonee del territorio, fra cui appunto il Cottolengo.

Le suore di S.G.B. Cottolengo appena appresa la notizia la sera del 21 marzo si sono subito attivate per offrire ospitalità in una delle Rsa della Piccola Casa di Torino, la famiglia Ss. Innocenti, dove erano a disposizione proprio 12 posti. L’accoglienza è stata possibile anche grazie alla cooperativa «Crescere 1979» che ha fornito il personale necessario. L’Ospedale Cottolengo ha immediatamente offerto disponibilità per eventuali necessità medico-sanitarie delle persone accolte.

Allo stesso tempo il Social Housing «CiVivo15» della Piccola Casa (via Cottolengo 17), in sinergia con l’Ufficio per la Pastorale Migranti della Diocesi di Torino, è a disposizione per accogliere le famiglie ucraine arrivate in Piemonte in attesa di una sistemazione stabile. Al momento è accolta una famiglia.

Infine le Scuole Cottolengo di Italia hanno offerto la propria disponibilità per inserire bambini e ragazzi ucraini nelle proprie classi.

La Piccola Casa in base alla propria mission, anche in questa emergenza umanitaria, continua a mettere a disposizione le proprie opere per accogliere le persone più fragili.

Comunicato Stampa

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium