/ Cronaca

Cronaca | 20 maggio 2022, 13:28

Omicidio ex Moi, confermata la condanna a 15 anni per Michael Umoh Onoshorere

La Cassazione ha giudicato inammissibile il ricorso presentato dalla difesa

ex moi - foto di repertorio

Omicidio ex Moi, confermata la condanna a 15 anni per Michael Umoh Onoshorere

La Corte di Cassazione ha dichiarato inammissibile il ricorso presentato da Michael Umoh Onoshorere, il nigeriano condannato per l'omicidio del suo connazionale Andrew Yomi avvenuto nel 2019 in una palazzina dell'ex Moi, all'epoca dei fatti occupato dai migranti. Confermata così la condanna a sedici anni di carcere oltre al pagamento di tremila euro per le spese. Onoshorere uccise la vittima nel sonno colpendolo alla testa con un bilanciere di 45 chili.

redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium