/ Viabilità e trasporti

Viabilità e trasporti | 06 dicembre 2022, 09:33

Valchiusella, cantieri in vista: ecco tutti gli interventi per migliorare le strade. Il via entro fine anno

Sopralluogo della città Metropolitana lungo la Provinciale 61 di Issiglio. I fondi derivano anche da finanziamenti regionali

foto di gruppo persone in piedi

Vertice in Città metropolitana per gli interventi di manutenzione per le strade della Valchiusella

Sopralluogo ieri mattina lunedì 5 dicembre in ValChiusella per il vicesindaco della Città metropolitana di Torino Jacopo Suppo e il consigliere delegato Pasquale Mazza nell’ambito di “Comuni in linea”, l’appuntamento settimanale per confrontarsi con il territorio sulle necessità e criticità del sistema viario provinciale, a cui hanno preso parte i Sindaci di Baldissero Canavese, Brosso, Issiglio, Rueglio, Traversella, Valchiusa, Val di Chy, Vidracco, Vistrorio.

Appuntamento presso il Municipio di Vidracco, dove per primo si è affrontato il tema dell’adeguamento stradale della Sp 61 di Issiglio, nel tratto fra il Km 2+300 e il km 2+800. Jacopo Suppo ha spiegato che i lavori sono già finanziati per 950mila euro, di cui 800mila provenienti da finanziamenti regionali legati a proventi relativi ai canoni idrici dell’annualità 2020 (previsti dalla legge regionale 19/2020) e altri 150mila relativi a fondi propri che, con la IV variazione al bilancio, hanno integrato il finanziamento per far fronte al "caro materiali" che ha caratterizzato l'anno 2022

Non è stato semplice capire come era possibile utilizzare i proventi derivanti dai canoni idrici. Nel 2020 la Regione ha trasferito alla Città metropolitana  una quota dei canoni idrici per opere di miglioramento delle strade provinciali  in territori dei Comuni montani. La Città metropolitana ha indicato subito tra gli interventi proposti l’adeguamento della Sp 61, il cui studio di fattibilità  è stato approvato a fine 2021  e inserito quest'anno a bilancio”, ha spiegato Suppo. “Il nostro ringraziamento va alla Regione Piemonte per la sinergia che ha reso possibile questo finanziamento. Ora siamo pronti però a redigere la progettazione esecutiva, che sarà predisposta per fine anno”.

I passaggi successivi sono di ordine tecnico: come previsto dalla convenzione firmata nel 2015, il Comune di Vidracco dovrà mettere a disposizione a titolo gratuito le aree interessate dalla progettazione delle opere, mentre la Nuova Cives dovrà trasmettere la documentazione relativa ai lavori eseguiti di propria competenza. “La sicurezza delle nostre strade è una priorità per la Città metropolitana: agiremo, come è stato fatto sinora, con la maggior celerità possibile”, ha concluso Suppo.

L’adeguamento della Sp 61 non è l’unico intervento sulla viabilità previsto in  Valchiusella, e i tecnici della Direzione Viabilità hanno presentato gli altri:

- Sp 64 all’ intersezione con la Sp 64 c01 nel comune di Vistrorio realizzazione di  rotatoria in convenzione con il Comune di Vistrorio; importo previsto euro 180.000,00 di cui contributo al Comune euro 160.00,00

- Sp 64 al Km 6+850 nel Comune di Val di Chy. Allargamento del tratto stradale in località Gauna in Convenzione con il Comune ; importo previsto euro 200.000,00 di cui contributo al Comune euro 180.00,00

- Sp 64 al km 0+250 nel comune di Strambinello, nell’ambito del progetto di adeguamento delle barriere, realizzazione di un passaggio pedonale;

- Ss 565  realizzazione del Nuovo Ponte Preti e realizazione di intersezioni a rotatoria in corrispondenza dellala Sp. 222 e della Sp 222 con Sp 64 per un importo di 19.500.000 euro.

-  Sp 64 dir 02 per Rueglio al Km 0+390. Interventi di manutenzione straordinaria del ponte; importo euro 185.000,00.

- Sp dir 3  intervento di manutenzione straordinaria del ponte in acciaio al km 1+400 a Trausella; importo euro 750.000.

comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium