ELEZIONI REGIONALI
 / Basket

Basket | 25 settembre 2023, 08:13

Chieri sogna di essere "basket city": due spazi innovativi per promuovere la cultura cestistica

In via Polesine 2 il Bea Chieri ha inaugurato Basket club e Leopardi Pop Up: c'è anche una sfida (gratuita) per chi fa più canestri in 10 minuti

Fila di persone all'inaugurazione di due spazi

Doppia inaugurazione per Bea Chieri in questo fine settimana

Come Bologna, ribattezzata non per nulla "basket city". Alle porte di Torino la passione per la palla a spicchi continua a crescere. In particolare a Chieri, dove due nuovi spazi innovativi per promuovere la cultura cestistica nel Chierese. BEA Chieri ha inaugurato sabato, sabato 23 settembre, Basket Club e Leopardi Pop Up. In via Polesine 2, uno dei punti più frequentati della città, la società consolida il legame con il territorio e offre nuove occasioni di avvicinarsi al mondo della pallacanestro.

Dieci minuti per fare più canestri possibile

Basket Club unisce sport, intrattenimento e coinvolgimento. Nell’area esterna accessibile da via Polesine 2, è allestito uno spazio con canestro ad accesso gratuito, per una serie di sfide a colpi di canestri: quanti riesci a farne in 10 minuti? Chi accede, ha a disposizione un pallone e 10 minuti di tempo per segnare quanti più canestri possibili. Scansionando il Qr code disponibile sul posto, i partecipanti segnalano il numero di canestri effettuati agli organizzatori e partecipano alla classifica dei migliori cestisti di Basket Club.

Il nuovo quartier generale

Leopardi Pop Up è il nuovo quartier generale dei Leopardi. In uno spazio di prestigio all’interno del centro commerciale Il Gialdo completamente personalizzato con i colori societari, ospita la nuova segreteria della società ed è punto di incontro per tutti i membri dello staff e degli atleti, che svolgeranno qui attività societarie e formative. Non solo: con l’esposizione delle divise dei Leopardi e la proiezione di immagini, diventa una vetrina per diffondere la passione per la palla a spicchi a tutta la cittadinanza.

"Il concetto di innovazione è molto caro a BEA Chieri – commenta il GM Salvatore Morena –. Cerchiamo sempre di ricercarlo e metterlo in pratica in maniera efficace. L’installazione del canestro è un progetto importante, solitamente proposto solo dai club professionistici. Aprire Basket Club a tutta la cittadinanza, e non solo ai nostri tesserati, ci permette di rivolgerci a tutto il territorio e sviluppare una vera cultura cestistica nel Chierese, essendone veicolo. Gli stessi principi regolano Leopardi Pop Up, che non si concretizza come iniziativa commerciale, ma come un ulteriore passo di avvicinamento di BEA Chieri verso il territorio. Mettiamo in vetrina le nostre attività, le nostre routine e le nostre famiglie in un luogo di riferimento per tutto il Chierese, dando nuovi stimoli allo sviluppo del territorio. Anche grazie a queste iniziative, continuiamo a crescere, alle porte di una nuova stagione ricca di stimoli".

Un decennio di storia e il legame con Derthona

Nata nel 2012, BEA Chieri è la principale società cestistica del territorio Chierese. In poco più di dieci anni, è diventata il punto di riferimento per tutto il territorio e non solo, unica ad accedere alla serie C Maschile, massimo campionato regionale, e ai Campionati Giovanili di Eccellenza, massimo livello nazionale.

Con oltre 1.000 tesserati, ha all’attivo 4 titoli regionali e 2 finali nazionali. Promuove la cultura sportiva per tutti, con corsi a partire dai 3 anni a Chieri, Cambiano, Santena, Pecetto, Poirino, Riva e Trofarello. Da anni offre corsi di minibasket alle scuole del territorio e promuove progetti di formazione professionale per gli studenti e i giovani adulti.

Per la macroarea di Torino, BEA Chieri è la referente di Derthona Basket, squadra di Serie A, uno dei progetti sportivi più in ascesa nel panorama europeo.

M.Sci


Vuoi rimanere informato sul BASKET TORINO e dire la tua?
Iscriviti al nostro servizio gratuito! Ecco come fare:
- aggiungere alla lista di contatti WhatsApp il numero 0039 347 966 6498
- inviare un messaggio con il testo BASKET TORINO
- la doppia spunta conferma la ricezione della richiesta.
I messaggi saranno inviati in modalità broadcast, quindi nessun iscritto potrà vedere i contatti altrui, il vostro anonimato è garantito rispetto a chiunque altro.
TorinOggi.it li utilizzerà solo per le finalità di questo servizio e non li condividerà con nessun altro.
Per disattivare il servizio, basta inviare in qualunque momento un messaggio WhatsApp con testo STOP BASKET TORINO sempre al numero 0039 347 966 6498.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MAGGIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di TorinOggi.it su WhatsApp ISCRIVITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium