ELEZIONI REGIONALI
 / Economia e lavoro

Economia e lavoro | 19 aprile 2024, 11:29

Banca Alpi Marittime si rinnova per sostenere la Comunità, le Famiglie e le Aziende del Territorio

Il Gruppo si avvia ad approvare i risultati 2023 che verranno presentati all’Assemblea sociale del prossimo 5 maggio

La sede di Banca Alpi Marittime a Carrù

La sede di Banca Alpi Marittime a Carrù

Banca Alpi Marittime si avvia ad approvare i risultati 2023 che verranno presentati all’Assemblea sociale del prossimo 5 maggio presso il Palazzetto “La Nicoletta” di Carrù. 

Gli ultimi anni sono stati caratterizzati da un intenso lavoro che ha portato la Banca a crescere notevolmente come territorio di competenza, numero soci e clienti, quote di mercato nelle zone storiche, permettendo così di raggiungere un forte consolidamento patrimoniale, economico e finanziario, che la pone ai vertici del sistema Bancario Italiano. 

Nei prossimi anni il percorso di crescita e sviluppo avviato dalla Banca continuerà e sarà affiancato da un intenso lavoro sull’evoluzione del modello di distribuzione, attraverso l’innovazione dei metodi di erogazione dei propri servizi, utilizzando al meglio tutti gli strumenti che la tecnologia mette a disposizione. 

Tutto questo avverrà rimanendo una Banca che ha nel rapporto e nel contatto umano la principale delle caratteristiche che la contraddistinguono dal resto del sistema bancario. 

Inoltre, intende potenziare alcune strutture da abbinare alla classica rete di filiali e che la Banca ha definito “Sportelli di Prossimità”, che serviranno a contrastare la «desertificazione Bancaria» dei territori, costituiti da moltissimi Comuni che non devono essere dimenticati e spopolati per assenza di servizi. 

Gli investimenti tecnologici che la Banca svilupperà, avranno l’obiettivo di integrare le modalità tradizionali di erogazione dei propri servizi, già oggi presenti, con nuove e moderne tipologie, fruibili da tutti, che consentano risparmio di tempo, in modo facile ma allo stesso tempo sicuro e con possibilità di utilizzo 7 giorni su 7 e 24 ore su 24 e nel contempo poter dedicare tutte le strutture della Reta alle necessità dei propri soci e clienti che richiedono contatto diretto, appuntamenti personalizzati e consulenza dedicata. 

Banca Alpi Marittime gestisce circa 3,7 miliardi di risparmi dei propri clienti, nel 2023 ha erogato n. 385 finanziamenti alle Aziende per un totale di euro 145.813.045 e n. 765 prestiti e mutui per un totale di euro 67.582.102 alle Famiglie. Ha gestito oltre 850 richieste di rimodulazione finanziamenti per un totale di euro 166 milioni al fine di aiutare i clienti ad affrontare momenti di difficoltà. 

Inoltre, sono stati erogati circa 610.000 euro attraverso sponsorizzazioni e donazioni di beneficenza a supporto delle proprie Comunità e delle iniziative e necessità del Territorio. 

«Siamo orgogliosi dei risultati che andremo a presentare in Assemblea - afferma il Presidente di Banca Alpi Marittime, Gianni Cappa - ma ancor di più per quanto abbiamo fatto verso le imprese e le famiglie del territorio, sia attraverso l’attività tipica bancaria, sia su quanto ci differenzia di più nel DNA ovvero per la costante attenzione alla comunità che ci circonda con interventi mirati in ambito sociale». 

«L’attenzione della Banca per il 2024 - dichiara Giuseppe Peirotti, Direttore Generale di Banca Alpi Marittime – si concentrerà sull’inclusione finanziaria delle Famiglie, nel sostenerle ed aiutarle in ogni loro necessità; sui giovani, affinché possano realizzarsi come persone e far avverare i propri sogni e sul sistema produttivo delle aziende, che dovranno affrontare un periodo di trasformazione mirato alla sostenibilità ambientale, sociale e di governance. Per fare questo la Banca ha pianificato per il 2024 circa 400 mln di risorse da mettere a disposizione di Famiglie ed Aziende alle quali si vorrà sommare circa 650.000 euro a favore del nostro Territorio per iniziative sociali, etiche, culturali, sportive e tutto quanto può contribuire a migliorare la qualità della vita delle nostre Comunità».

comunicato stampa

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MAGGIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di TorinOggi.it su WhatsApp ISCRIVITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium