/ Eventi

Eventi | 16 maggio 2024, 12:35

“Eureka! Funziona!” festeggia insieme ai suoi giovani inventori meccanici e meccatronici

A Torino la finale nazionale della gara di costruzioni tecnologiche promossa da Federmeccanica, con il supporto di Unione Industriali Torino e in accordo con il MIM, per educare i bambini all’imprenditorialità

“Eureka! Funziona!” festeggia insieme ai suoi giovani inventori meccanici e meccatronici

Si è svolto stamani a Torino l’appuntamento finale della dodicesima edizione di Eureka!Funziona! la gara di costruzioni tecnologiche per giovani inventori, dedicata quest’anno al mondo della meccanica e della meccatronica. Animati da passione e creatività, oltre 450 alunni da 19 province da tutta Italia sono stati ospitati presso il SERMIG-Arsenale della Pace, palcoscenico di giochi, intrattenimenti, interviste e spazi espositivi. I piccoli protagonisti hanno così potuto sperimentare nuove modalità di lavoro di gruppo per dar forma ai giocattoli e soprattutto… per partecipare!

L’edizione 2024 si è svolta in collaborazione con l’Istituto Italiano di Tecnologia (IIT), l’Associazione per l’Insegnamento della Fisica (AIF) e l’Associazione Francesco Realmonte Onlus e con il supporto di Unione Industriali Torino e Unione Industriali Torino AMMA. Tra gli ospiti della dodicesima edizione: Stefano Serra (Vice Presidente Federmeccanica con delega all’Istruzione e la Formazione e Vice Presidente Unione Industriali Torino), Stefano Franchi (Direttore Generale Federmeccanica), Marco Berry (Comico, autore e conduttore televisivo), Maurizio Cheli (Astronauta, Ufficiale e Aviatore italiano) e gli attori del “Teatro Educativo”.

Rappresentanti delle imprese metalmeccaniche/meccatroniche e dei partner di progetto hanno accompagnato sul palco i giovani inventori nel racconto del loro giocattolo. Per l'occasione è stata distribuita a tutti i bambini una copia del libro "Ada, Alan e i misteri dell'IoT", un racconto che porta i più giovani alla scoperta delle principali nuove tecnologie e di tutto il "mondo 4.0".

Il progetto Eureka!Funziona! attivo in Europa dal 2003, in Italia è stato promosso a livello nazionale da Federmeccanica in accordo con il Ministero dell’Istruzione e del Merito (MIM) e con la collaborazione di numerose Associazioni Territoriali di Confindustria. L’obiettivo è educare all’imprenditorialità: stimolare l'ingegno e sviluppare le competenze interdisciplinari e l’attitudine al lavoro di gruppo di migliaia di bambini al terzo, quarto e quinto anno della scuola elementare. Ai partecipanti è stato richiesto di elaborare, partendo da un kit di materiali, un’invenzione giocattolo traendo ispirazione dalla vita quotidiana. Il principio che anima Eureka! Funziona!, infatti, è proprio quello di utilizzare “l’invenzione” come strumento per imparare.

Eureka! Funziona! ha coinvolto, in questi dodici anni, circa 140.000 bambini della scuola primaria in tutta Italia. Federmeccanica ha provveduto ad inviare alle classi aderenti, un kit con vari oggetti (ad es. magneti, elastici, fili in metallo, dischi di cartone, asticelle di legno, palloncini, motorini, pannelli solari) con cui gruppi di 4/5 bambini hanno inventato e realizzato un giocattolo in grado di muoversi utilizzando il principio fisico contenuto nel kit. Ogni bambino ha avuto un ruolo preciso nel team: chi è disegnatore tecnico, chi si occupa del diario di bordo per raccontare le varie fasi del lavoro, chi costruisce materialmente l’oggetto e chi progetta una campagna pubblicitaria. Le uniche due regole: prevedere la mobilità del giocattolo e vietato farsi aiutare dagli insegnanti!

L’edizione 2024 del progetto ha visto la partecipazione di oltre 16.000 bambini, per un totale di 3.500 KIT distribuiti in 36 province di tutta Italia.



«Eureka!Funziona! è una iniziativa che promuoviamo e sosteniamo per lo sviluppo di abilità e competenze trasversali. Crediamo infatti che la formazione all’imprenditorialità e l’orientamento debbano iniziare sin dalla scuola primaria con l’obiettivo di stimolare il talento e la passione degli inventori di domani – commenta Stefano Serra, Vice Presidente Federmeccanica con delega all’Istruzione e la Formazione e Vice Presidente Unione Industriali Torino – Il progetto, nato per orientare all’intraprendere ed al saper fare in gruppo, è diventato ormai una best practice a livello nazionale, riconosciuto ed apprezzato dal MIM. Il nostro auspicio è quello che lo spirito “imprenditivo” sperimentato durante i mesi di preparazione che poi trovano sintesi nella competizione, sia un seme che i giovani studenti facciano crescere durante tutto il loro percorso didattico, dalla scuola all’università. Inoltre, Eureka!Funziona! coinvolge sia i bambini sia gli insegnanti, quest’ultimi hanno un ruolo primario nell'attività di orientamento alla base del nostro progetto e ogni anno riempiono di passione la nostra iniziativa. Il progetto di Federmeccanica ha l’ambizione di essere una prima palestra “culturale” dove, con grande semplicità e naturalezza, vengono abbattuti stereotipi e distinzioni di genere nei confronti delle materie scientifiche e della loro applicazione, valorizzando il lavoro di gruppo e l’adrenalina del competere. Un fatto di cui siamo profondamente fieri. In questi dodici anni di vita del progetto siamo riusciti a coinvolgere più di 140.000 mila bambine e bambini della scuola primaria in tutta Italia.»

I kit sono stati confezionati dall’"Associazione Realmonte", grazie all’impegno dei rifugiati politici mentre le schede informative sono state elaborate dall’"Associazione per l'Insegnamento della Fisica" (AIF). Partner scientifico l’IIT – Istituto Italiano di Tecnologia, che supporta il progetto nell’individuazione dei componenti del kit.

comunicato stampa

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di TorinOggi.it su WhatsApp ISCRIVITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium