/ Politica

Spazio Annunci della tua città

Affittasi estate mare appartamento da 10 posti letto idoneo per più famiglie a prezzo conveniente a Rossano con posto...

Last Minute! Fronte mare in residence 2 piani 6 posti 1piano:soggiorno(divano letto due posti),cucinino con angolo...

Capannone industriale - 600 mq. Fabbricato su 2 piani con montacarico uffici - spogliatoi - cortile - riscaldamento gas...

Villetta con 5 posti letto: camera matrimoniale, cameretta con due letti singoli, ampio soggiorno con cucina a vista e...

Che tempo fa

Cerca nel web

Politica | mercoledì 11 gennaio 2017, 11:57

Enrico Costa scrive ai sindaci del territorio per illustrare i contenuti del “Milleproroghe”

Le più significative misure che riguardano i Comuni

Il ministro Enrico Costa

Il Ministro Enrico Costa, nei giorni scorsi, ha scritto ai sindaci del territorio per illustrare i contenuti del decreto “Milleproroghe” ed elencare alcune significative misure che riguardano i Comuni.

Ecco il testo della lettera.

Caro Sindaco,

in Consiglio dei Ministri abbiamo approvato, alcuni giorni fa, il Decreto Legge n. 244 entrato in vigore il 30 dicembre 2016, meglio conosciuto come “Milleproroghe”.

Ritengo di fare cosa utile nell’elencare, qui di seguito, alcune significative misure che riguardano i Comuni:

GESTIONI ASSOCIATE

  • Slittamento al 31 dicembre 2017 dell’obbligo di gestione associata delle funzioni fondamentali dei piccoli Comuni.

EDILIZIA SCOLASTICA

  • Possibilità di utilizzo per i Comuni delle risorse messe a disposizione per interventi di riqualificazione e messa in sicurezza degli edifici scolastici fino al 31 dicembre 2017;
  • Proroga al 31 dicembre 2017 del termine di adeguamento alla normativa antincendio per gli edifici scolastici ed i locali adibiti a scuola.

BILANCIO ANNUALE DI PREVISIONE

  • Slittamento al 31 marzo 2017 dei termini per l’approvazione del bilancio annuale di previsione, con conseguente abrogazione della disposizione contenuta nella Legge di Bilancio del 2017 che già ne prorogava il termine al 28 febbraio 2017.

VERSAMENTI DIRETTI ENTRATE COMUNALI

  • Proroga di sei mesi per l’obbligo di versamento diretto sul conto di tesoreria dell’Ente per le entrate da riscossione spontanea raccolte dai concessionari. L’entrata in vigore della regola prevista dalla recentissima normativa in materia fiscale e per il finanziamento di esigenze indifferibili (decreto legge 193/2016) è sospesa fino al 1° luglio.

CONCESSIONI PER COMMERCIO SU AREE PUBBLICHE

  • Proroga al 31 dicembre 2018 del termine delle concessioni comunali per commercio su aree pubbliche in essere, per allineare tutte le relative scadenze con la finalità di garantire omogeneità di gestione delle procedure di assegnazione nel rispetto dei principi di tutela della concorrenza.

PERSONALE

  • Proroga al 31 dicembre 2017 dell’efficacia delle graduatorie dei concorsi pubblici per assunzioni a tempo indeterminato approvate dopo l’entrata in vigore del decreto legge 31 agosto 2013, n. 101, convertito con modificazioni dalla legge 30 ottobre 2013, n. 125 e, quindi, relative alle amministrazioni soggette a limitazione delle assunzioni;
  • Proroga al 31 dicembre 2017 dei contratti del personale a tempo determinato delle province e delle città metropolitane.

Enrico Costa

R.G.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore