/ Settimo

Che tempo fa

Cerca nel web

Settimo | lunedì 07 maggio 2018, 20:54

La cura della Musica

Quattro appuntamenti all’Ospedale di Settimo

La cura della Musica

La cura della musica è la rassegna di appuntamenti musicali gratuiti proposti dall’’Associazione Amici per la Musica con la collaborazione della Fondazione Comunità Solidale tra maggio e luglio 2018 all’Ospedale Civico di Settimo.

La rassegna prevede quattro concerti pomeridiani (ore 16,30) della durata di circa un’ora ciascuno, con musiche della tradizione colta e popolare. L’ingresso è libero sino a esaurimento dei posti disponibili.

Il primo appuntamento è per sabato 12 maggio, alle 16,30 con al pianoforte Alice Rizzotto, pianista ventunenne di Venaria Reale diplomata al Conservatorio di Torino. Esegue pagine di Chopin, Granados, Bach, Mendelssohn e Schubert.

La rassegna prosegue sabato 2 giugno con il duo Giulia Rimonda (violino) e David Irimescu, pianoforte, e successivamente sabato 7 luglio, con il duo Marco Jorino (flauto) Pier Giorgio Cargnino (pianoforte), per concludersi sabato 28 luglio con il mezzosoprano Laura Realbuto, accompagnata al pianoforte da Pier Giorgio Cargnino.

«L'idea di una serie di concerti all'ospedale è veramente bella. Dà modo di ascoltare della buona musica e "apre" questi locali all'arte e alla cultura, contribuendo in maniera significativa alla loro diffusione per tutti» commenta Pier Giorgio Cargnino, che oltre ad essere uno degli interpreti nella rassegna è anche presidente dell’Associazione Amici per la Musica che organizza questa iniziativa.

Il titolo della rassegna fa riferimento al benessere e al piacere che la musica dà, ma non vi sono riferimenti alla musicoterapia, né intento di guarire, compito che viene lasciato al personale ospedaliero. Se poi qualcuno uscirà dai concerti sentendosi meglio, sarà un ulteriore felice risultato. In ogni caso, si sarà trascorsa una bella ora in compagnia delle note.

c.s.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore