/ Attualità

Attualità | 19 maggio 2018, 10:03

“C’è Spazio in Barca”: oggi, l’inaugurazione dei nuovi locali di via Anglesio

Un luogo pensato per i bambini e i genitori con aiuto compiti, giochi, laboratori e corsi di ginnastica ed educazione alla salute

“C’è Spazio in Barca”: oggi, l’inaugurazione dei nuovi locali di via Anglesio

“C’è Spazio in Barca”, e ce n’è proprio per tutti, nei locali di via Anglesio 25, che oggi, alle ore 16.30, inaugureranno la propria apertura, alla presenza delle autorità.

Un luogo in cui genitori e bambini possano ritrovarsi e al quale possano poggiarsi, e che prevede un ventaglio molto ampio di attività, quali: aiuto compiti, giochi, incontri a tema con esperti, laboratori, feste ed eventi, educazione alla salute, yoga, pilates, percorsi e formazione su benessere e stage di difesa personale per le donne.

Dopo circa un anno e mezzo – dichiarano i coordinatori della Circoscrizione 6, Isabella Martelli e Tony Ledda, e la consigliera Carmela Mancini – riapre, in via Anglesio, uno spazio fruibile alla cittadinanza. Le serrande, infatti, si rialzano in un quartiere dove sussiste poco per i giovani, per cui il percorso intrapreso è quello di far divenire quel luogo un polo aggregativo e culturale”.

Riaprire questi locali è una grande soddisfazione – aggiunge la presidente della Circoscrizione 6, Carlotta Salerno –, soprattutto perché la riapertura deriva dall’impegno, dalla volontà e dalla partecipazione di due associazioni – Alchemicamente e Quindicisei – che hanno deciso di dedicarsi completamente al territorio, scommettendo proprio su quegli spazi e quella porzione di quartiere”.

Ancora, “siamo particolarmente felici e voglio ringraziare i coordinatori che, insieme agli uffici, hanno seguito, anche dal punto di vista amministrativo, l’assegnazione della struttura, lavorando in stretto contatto con le associazioni coinvolte”.

Auspico – chiosa la presidente – che i locali vengano frequentati moltissimo, che la cittadinanza possa apprezzare e che questo sia solo l’inizio di una collaborazione ancora più ampia, che vede le associazioni impegnate sul territorio avere più spazi, perché le possibilità ci sono, così come la volontà di creare nuovi poli di aggregazione da parte della Circoscrizione”.

“Quello di sabato è un bellissimo inizio e speriamo sia il segno di un luminoso futuro”.

Roberta Scalise

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium