/ Eventi

Eventi | 18 settembre 2018, 16:02

Tony Allen & Jeff Mills in anteprima nazionale aprono Africa Now

Appuntamento sabato 22 settembre alle ore 22 alle OGR di Torino

Tony Allen & Jeff Mills in anteprima nazionale aprono Africa Now

Tony Allen e Jeff Mills, due miti viventi, sabato 22 settembre danno il via alla nuova rassegna firmata OGR, Africa Now, un’immersione totale nella musica africana contemporanea in cammino tra tradizione e futuro.
Quello di Allen e Mills si preannuncia come un concerto eccezionale, in arrivo sul palco delle OGR Torino dopo il debutto internazionale al Gran Rex di Parigi e a cui fa seguito la tappa alla Funkhaus di Berlino.
Alle OGR, il duo presenterà in anteprima sul territorio italiano, Tomorrow Come The Harvest, nuovo album in uscita il 28 settembre, la cui pubblicazione è stata anticipata dal singolo The Seed.
Tony Allen è riconosciuto come maestro indiscusso della scena contemporanea, ha influenzato il lavoro quotidiano di intere generazioni di musicisti, produttori e dj, girando il mondo a tempo pieno e contaminandosi con le realtà più eterogenee.
Fatale il suo incontro con Jeff Mills, mostro sacro dell’elettronica che dalla techno di Detroit si è a sua volta evoluto in maître à penser del suono senza frontiere. Il concetto di jam, mutuato dal Jazz, è il collante che unisce la preziosa batteria del genio di Lagos ai macchinari dello scienziato del suono americano per uno show che sta facendo ballare il pianeta e che si è tradotto in un album.
La coppia Allen-Mills apre la triologia musicale di Africa Now, che proseguirà il 6 ottobre con l’unica data italia di Amadou & Mariam e chiuderà il 18 ottobre con il blues del tuareg Bombino.
Africa Now ambisce a disegnare un ibrido intreccio tra beat nigeriano ed elettronica statunitense, un’esperienza pop senza passaporto che dal Mali ha conquistato il mondo e una notte nel deserto con le sensazioni Tuareg. Infatti il rapporto tra le musiche provenienti dall’Africa e la scena pop mondiale ha vissuto negli ultimi 100 anni un’evoluzione continua, passando dall’interesse scientifico dei ricercatori occidentali alla fiorente scena alternativa che dialoga con le corrispondenti realtà europee e americane: un cambiamento che ha coinvolto anche il pubblico e che ora Africa Now prova a riassumere.
La rassegna Africa Now è prodotta da OGR Torino e curata da Musicalista.

c.s.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium