/ Speciale Coronavirus

| 25 febbraio 2020, 17:11

Effetto Coronavirus, allarme di Usarci: "A rischio le vendite degli Agenti di Commercio"

Così come gli affari di altre categorie, saltano anche gli appuntamenti dei rappresentanti. Marzolla: "Il governo aiuti la categoria"

Effetto Coronavirus, allarme di Usarci: "A rischio le vendite degli Agenti di Commercio"

Tra le categorie che stanno soffrendo le restrizioni e le difficoltà legate al Coronavirus c'è anche quella degli agenti di commercio, che per definizione si spostano e si muovono per lavoro. Ed è proprio Usarci, Unione sindacati Agenti e Rappresentanti di Commercio Italiani, a lanciare un appello e a proporre un’azione di solidarietà in favore di tutti gli Agenti di Commercio che vedono appuntamenti e affari andare in fumo a causa dei provvedimenti presi per arginare il contagio.

“Quando si dice che le disgrazie non vengono mai da sole, si dice bene. Dopo la crisi economica dobbiamo anche fare i conti con il coronavirus - commenta il torinese Antonello Marzolla, segretario nazionale di Usarci -. Gli Agenti di Commercio in questi giorni si vedono continuamente disdire appuntamenti. Parliamo di professionisti che devono viaggiare per forza, rimanere a contatto con le persone, stringere mani. È l’abc del loro mestiere. Per questo chiederemo al governo dei provvedimenti in favore degli Agenti di Commercio come a casa nostra, in Enasarco, per stanziare una somma di denaro utile a ristornare tutti gli Agenti che dimostrano di aver avuto effettivamente un detrimento degli affari a causa di questo virus”.

comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium