/ Economia e lavoro

Economia e lavoro | 09 maggio 2018, 15:33

Sacal: La Regione convoca l’azienda per chiedere conto del licenziamento del responsabile sicurezza

In risposta all’interrogazione urgente del consigliere di Liberi e Uguali Marco Grimaldi

Sacal: La Regione convoca l’azienda per chiedere conto del licenziamento del responsabile sicurezza

Oggi in aula la Giunta ha risposto all’interrogazione urgente del consigliere di Liberi e Uguali Marco Grimaldi sul licenziamento di un sindacalista alla Sacal Alluminio di Carisio, nel Vercellese.

Alex Villarboito era responsabile dei lavoratori per la sicurezza nell'azienda metallurgica Sacal, dove le condizioni di sicurezza non risultavano adeguatamente garantite.

Il sindacato ha pertanto indetto uno sciopero, per sensibilizzare tutti i lavoratori e chiedere all'azienda di intervenire per migliorare la situazione dello stabilimento. Villarboito inoltre ha rilasciato alla stampa una dichiarazione in merito a un gravissimo infortunio avvenuto da poco nella fonderia.

Immediatamente a seguito di questi fatti l’azienda, anziché collaborare con il responsabile della sicurezza che stava correttamente svolgendo il proprio compito, l'ha licenziato.

L’assessora Pentenero ha garantito che verificherà la situazione che, se confermata, sarebbe gravissima, e che ha dunque provveduto a convocare i vertici della Sacal per la prossima settimana in assessorato.

"A quanto pare, in questo Paese sono ancora vere due cose", dichiara Grimaldi. "La prima: con nuove o vecchie formule, i licenziamenti disciplinari continuano a colpire chi protesta e chi chiede condizioni dignitose nei luoghi di lavoro. La seconda: si muore ancora di lavoro e molte aziende, invece di garantire sicurezza, puniscono chi lo denuncia. Il 2017 si è chiuso con 1350 morti bianche e le 151 del 2018 sono già un record. Non si può parlare di fatalità, è chiaro che in troppi luoghi di lavoro norme di sicurezza e tutele non vengono garantite. Per questo abbiamo sollecitato la Regione Piemonte a convocare l'azienda e a chiedere l'immediato ritiro del licenziamento".

c.s.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di TorinOggi.it su WhatsApp ISCRIVITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium