/ Cultura e spettacoli

Cultura e spettacoli | 06 luglio 2018, 11:27

Teatro Regio più pop, il sovrintendente Graziosi: "Presentiamo qui Cristiano Ronaldo"

Dopo la sindaca Appendino e il presidente di Intesa Sanpaolo Gros Pietro, anche il mondo della cultura strizza l'occhio al campione portoghese

Teatro Regio più pop, il sovrintendente Graziosi: "Presentiamo qui Cristiano Ronaldo"

"Se Cristiano Ronaldo viene alla Juventus presentiamolo al Teatro Regio". Questa idea lanciata dal sovrintendente William Graziosi, durante il dibattito sulla mozione del consigliere del M5S Massimo Giovara per rilanciare l'ente culturale, ben sintetizza il corso più "pop" e "aziendale" verso cui si vuole indirizzare il Regio con l'obiettivo di ottenere il riconoscimento di teatro nazionale come La Scala e Santa Cecilia.

"È un'azienda in difficoltà", ha evidenziato l'assessore alla cultura Francesca Leon, 

"che ha bisogno di ricostruire una nuova strada. È un obiettivo ambizioso che non va raggiunto in un anno, ma grazie ad percorso." "Il teatro", ha proseguito l'esponente della giunta Appendino, "non è un torre d'avorio, lo è stato ed è ora, come dimostra il calo nella biglietteria. Il pubblico tradizionale è da preservare, ma non dimentichiamo che abbiamo davanti un'intera città".

Proprio in questa direzione va la mozione del consigliere Giovara e fatta propria, come contenuti, da Graziosi. Tra le proposte biglietti meno cari o pacchetti speciali per intercettare fasce diverse di pubblico, da quelle più deboli alle scuole, alla trasmissione in streaming nei cinema degli spettacoli così come fatto dal Metropolitan di New York e dalla Royal House di Londra. "Vogliamo attrarre", ha spiegato William Graziosi, "giovani e turisti per diventare un teatro nazionale. Il Regio è un'eccellenza e merita questa nomina come Santa Cecilia." Accanto a queste produzioni verrebbero affiancate "eccellenze" e spettacoli di livello. 

Sempre in quest'ottica di dare una vocazione più aziendale all'ente culturale il sovrintendente ha proposto di fare un piano di sviluppo e che "qualcuno monitori le call: potremo utilizzare i fondi europei sulla formazione per comprare dei macchinari, dove abbiamo delle carenze." Tra le proposte inoltre quella di aprire una caffetteria all'interno del Regio, così come ospitare spettacoli di circo.

Cinzia Gatti

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium