/ Politica

Politica | 20 settembre 2018, 12:57

Olimpiadi, Fratelli d'Italia all'attacco della sindaca: "Ultimo pianto di Appendino noon commuove nemmeno il governo"

Montaruli e Marrone: "Si dimetta e non faccia il gufo"

Olimpiadi, Fratelli d'Italia all'attacco della sindaca: "Ultimo pianto di Appendino noon commuove nemmeno il governo"

“Appendino recita il suo ultimo pianto isterico con parole che sono solo un tentativo ridicolo di discolparsi. Non commuove neppure il suo Governo, dove non se la fila nessuno. I suoi no, i tentennamenti della sua maggioranza, ma sopratutto la sua incapacità sono l’unica causa dell’esclusione di Torino. Paradossale che chieda chi finanzia l’evento proprio lei che allontana il mondo dell’imprenditoria e privati ogni volta che prende posizione su qualunque tema. L’unica cosa decente da fare per chi e’ nei suoi panni e’ dimettersi. Quando si provava a fare squadra per promuovere Torino e le si voleva dare una mano manco rispondeva al telefono. Ora non noi facciamo il tifo per l’Italia che ha bisogno di tutte le personalità possibili - tranne Appendino - per avere una chance. Lei non gufi”. Così dichiara il deputato di Fratelli d’Italia, Augusta Montaruli.
“Il treno olimpico sembra ormai perso, ma Torino ha ancora molto da rischiare con un’amministrazione comunale così incompetenze e politicamente isolata, a partire dal Salone del Libro che non è assolutamente uscito dalla crisi strutturale. Le dimissioni di Appendino sono il primo passo obbligato sul cammino del rilancio internazionale di Torino, altro che le foto ricordo con Claudia Shiffer o Russel Crowe”, conclude Maurizio Marrone, Dirigente Nazionale FDI.

cs

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium