/ Cronaca

Cronaca | 16 gennaio 2019, 14:25

Offese movimento Lgbt: ecco perchè è stata condannata Silvana De Mari

Per il giudice la diffamazione ha interessato un soggetto collettivo

Offese movimento Lgbt: ecco perchè è stata condannata Silvana De Mari

Silvana De Mari è stata punita per aver diffamato un soggetto collettivo, il movimento Lgbt che, come ha scritto la stessa dottoressa sul proprio blog "vuole annientare la libertà di opinione e sta diffondendo sempre di più la pedofilia".

È uno dei passaggi contenuti nelle motivazioni della sentenza con cui, lo scorso 14 dicembre, il Tribunale di Torino ha condannato Silvana De Mari al pagamento di una multa pari a 1500 euro. Tutte le altre dichiarazioni contro gli omosessuali - ha spiegato invece il giudice - "non offendono in modo diretto alcuna reputazione individuale".

Soddisfatto l'avvocato Niccoló Ferraris, che durante il processo ha assistito il Coordinamento Torino Pride. "La sentenza afferma in modo pieno la volontà diffamatoria di quanto affermato contro le organizzazioni per i diritti Lgbt e contro i loro aderenti. Le associazioni costituitesi parte civile - spiega il legale - sono individuate quali persone offese dal reato, quali soggetti a cui è riferibile il movimento Lgbt".

"È la conferma di quanto da noi sostenuto e già riconosciuto dal gip in sede di rigetto della richiesta di archiviazione, a seguito dell’opposizione presentata proprio da noi".

Marco Panzarella

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium