/ Cronaca
Estate 2020 ad Abano Terme: intervista al sindaco Federico Barbierato

Salute e natura, cultura ed enogastronomia: sono questi i pilastri della proposta a "Km 0" del Comune di Abano Terme per l'estate 2020. Che tipo di vacanza verrà offerta? Come verranno accolti i turisti? Ne parliamo con il sindaco, Federico Barbierato

Pubblicato da Torino Oggi su Martedì 5 maggio 2020

Cronaca | 05 giugno 2019, 13:10

Ragazzi ripescati nel Po: la polizia esclude l'omicidio

Nessun segno di violenza sui cadaveri: il 28enne avrebbe dovuto partecipare a una conferenza

Ragazzi ripescati nel Po: la polizia esclude l'omicidio

"Sui due ragazzi al momento non emergono elementi che facciano pensare a delitti". Cosí il questore di Torino, Giuseppe De Matteis, a proposito dei due amici di 28 e 29 anni, originari delle Bahamas, ripescati tra ieri e oggi nel Po.

"L'autopsia sarà eseguita nelle prossime ore - ha spiegato il questore - ma dai primi esami medici si esclude che le ferite apparenti possano aver causato la morte. I due corpi si trovavano in acqua da 24 a 72 ore".

Entrambi i giovani sono nati nelle Bahamas ma abitavano in altri paesi: il 29enne ha un permesso di soggiorno austriaco e viveva a Vienna, dove stava frequentando un corso per diplomatici. L'amico di 28 anni, invece, è un cittadino canadese e studiava a Londra. 

I due sono stati visti l'ultima volta a fine maggio e da allora hanno fatto perdere le loro tracce. I due si trovavano a Torino per motivi diversi ed essendo amici di vecchia data avevano deciso di incontrarsi.  Hanno soggiornato in un b&b cittadino e, come ha confermato il dirigente della squadra mobile Marco Martino, il 28enne avrebbe dovuto partecipare a una conferenza.
Sotto la Mole, intanto, è arrivato un delegati del Consolato delle Bahamas, che segue da vicino il caso.

Marco Panzarella

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium